Ibrahima Mbaye in allenamento a Casteldebole Ibrahima Mbaye in allenamento a Casteldebole Foto di Sara Melotti

RdC: Bologna, la difesa inizia ad imbarcare acqua: contro la Samp si cambia? – 24 nov

Scritto da  Nov 24, 2017

 

 

Le certezze hanno iniziato a incrinarsi ed è arrivato il momento di rimettere tutto al loro posto. Prima delle sfide con Crotone e Hellas Verona (nelle quali il Bologna ha subito ben 5 gol), la difesa rossoblù era tra le migliori del campionato, avendo subito pochissimo nelle fasi iniziali del torneo.

Sabato, come ci ricorda nell’edizione odierna il Resto del carlino, arriva la Sampdoria, attualmente una delle squadre più in forma di tutta la Serie A, che può contare sul quarto miglior attacco della categoria: sarà questo il vero test per capire se, dopo la sofferta vittoria sul campo del Bentegodi, la squadra di Donadoni si può dire davvero guarita o se invece necessita di altre cure.

Ma torniamo alla difesa: già, perché era stato proprio il reparto difensivo il fiore all’occhiello della squadra felsinea di inizio anno, incapace di segnare parecchie reti, ma altrettanto brava nel non concederle, questo le va dato atto. Nelle ultime due gare, però, sono tornati a galla tutti quegli errori, individuali e collettivi, la mancanza di filtro a centrocampo, e blackout improvvisi che troppe volte si erano visti la scorsa stagione.

 

Sarà quindi necessario ripartire già dalla partita casalinga contro una mezza big, tallone d’Achille di quest’anno del Bologna, per testare ancora una volta un reparto che se dà le necessarie garanzie (quelle di inizio anno) può davvero fare la differenza. Ed è per questo che il Mister sta pensando a qualche ovvia sostituzione in vista del match di domani, soprattutto sulle fasce: dentro Mbaye per Masina e Torosidis per Krafth. Ciò implicherebbe sicuramente minor spinta in fase offensiva (fino a un certo punto, in realtà, perché, a mio modestissimo parere, i cross di Torosidis sono tra i migliori sfornati da un terzino), ma una maggior copertura quando la Doria riparte coi suoi uomini d’attacco. Se il greco è ancora in ballottaggio (leggerissimo vantaggio sullo svedese), chi è sicuro del posto è proprio Mbaye: con lui in campo, il Bologna non ha mai subito gol su azione. Chapeau.

Ultima modifica il Venerdì, 24 Novembre 2017 11:21
Giacomo Guizzardi

Nato e cresciuto in periferia, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu nel novembre del 2015. Al momento gestisce tutto ciò che riguarda la Primavera del Bologna, tra approfondimenti, cronache dei match e calciomercato.
Calciatore fallito, aspirante giornalista.