Milan-Bologna: i precedenti - 08 Dic

Scritto da  Dic 08, 2017

Dopo le due partite casalinghe i rossoblù tornano in trasferta, e si torna ad alzare l'asticella per l'avversario incontrato: domenica sera il posticipo sarà infatti Milan-Bologna.

Sono 79 i percedenti contro il Diavolo, segno che la partita ha una storia importante in Serie A, anche perchè di questi 79 solo 1 (una sconfitta) si è svolto in Serie B. La storia però ci parla di grandi difficolta del Bologna, visto che a fronte di 15 vittorie e 19 pareggi, si segnalano ben 45 sconfitte. Interessanti i risultati frequenti, che testimoniano la difficoltà appena annunciata, perchè sebbene sia l'1-0 quello che va per la maggiore (uscito 10 volte), si segnalano ben quattro 4-0. Particolare inoltre il dato degli 1-1, visto che su 19 pareggi sono ben 9 quelli finiti con questo risultato, quasi la metà.

Milan-Bologna ha un sapore antico e due chiavi di lettura: un lontano passato in cui si alternavano vittorie e sconfitte ed un passato più recente in cui i rossoneri hanno un dominio più marcato. A riprova di questo ragionamento vi è (tra le altre) la striscia degli ultimi quattro risultati, che vedono tre sconfitte ed una sola vittoria (due stagioni fa). Se guardiamo i record notiamo che la vittoria più pesante rossoblù fu uno 0-8 del 1922/23, mentre la peggiore sconfitta fu il 9-1 del campionato 1914/15... In entrambi i casi si parla di un altro calcio.

Passando a parlare degli incroci tra allenatori e formazioni, che non sono ottimali sebbene si possa contare solo sui precedenti tra Donadoni ed il Milan, visto che Gattuso è alla prima apparizione sulla panchina in una sfida contro il Bologna e contro il nostro tecnico. E sono quindi 16 le sfide già disputate tra Donadoni e la squadra che lo ha portato agli onori del calcio internazionale, ed il nostro allenatore ha totalizzato 4 vittorie, 2 pareggi e 10 sconfitte

Il Milan ha un po' tradito le promesse di inizio anno, tanto che Gattuso ha preso il posto di Montella e fungerà probabilmente da traghettatore, ma la rosa rimane costriuta per l'Europa e a tratti ha fatto davvero bene. Però i "bassi" con cui ha intervallato alcuni "alti", sono l'indicatore che i rossoneri non sono "quadrati" come altre cosiddette "big" contro cui abbiamo ben figurato ed è quindi obbligatorio provare a gettare il cuore oltre l'ostacolo e provare a fare più punti possibili, soprattutto visto che per forza di cose dovremo agire in contropiede, cosa congeniale ai ragazzi di Donadoni.

Ultima modifica il Venerdì, 08 Dicembre 2017 16:27
Simone Zanetti

Simone Zanetti (aka Eldias), parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.