Karim Laribi, autore di una doppietta nella sfida contro il Frosinone Karim Laribi, autore di una doppietta nella sfida contro il Frosinone www.cesenacalcio.it

Forever Rossoblù – 6 dic

Scritto da  Dic 06, 2017

Torna, anche questa settimana, Forever Rossoblù, l’unica rubrica che Vi permette di seguire le prestazioni degli ex giocatori del Bologna impegnati in Italia (Serie B e Lega Pro) e all’estero.

La copertina abbiamo deciso di dedicarla ad un giocatore che, nelle ultime settimane, sta permettendo ai suoi, weekend dopo weekend, di allontanarsi sempre più dalla zona retrocessione, grazie a giocate decisive e, in questo caso, gol pesantissimi. Stiamo parlando di Karim Laribi, centrocampista del Cesena, che nel match contro il Frosinone giocato in terra laziale, ha portato avanti i suoi con due gol (prima di testa e poi di sinistro) che rischiavano di regalare 3 incredibili punti ai romagnoli. 3 a 3 il punteggio finale, con l’italo-tunisino che si è speso bene anche in copertura, andando a prendere il posto di un compagno espulso. Da registrare anche l’espulsione di Daniele Cacia dalla panchina per proteste (malissimo la terna arbitrale), mentre Andrea Esposito ha disputato nel complesso una buona partita, rischiando solamente nel primo tempo.

 

 

Pareggio per il Novara ad Empoli, che sancisce il ritorno in campo tra le fila dei piemontesi di Gianluca Sansone, sul terreno di gioco per più di 20 minuti. L’esterno d’attacco, complice però una situazione di forma non ancora ottimale, non riesce ad incidere come ci aveva abituato le scorse stagioni. Buona vittoria del Brescia contro la Salernitana (2-0): bene Daniele Gastaldello, duro ma deciso nei contrasti, con gli attaccanti ospiti che faticano a trovare spazio. Importantissima vittoria dell’Entella in casa contro il Bari, che ferma l’allungo dei pugliesi: tra i biancazzurri di Chiavari monumentale Marco Crimi, intelligente nel capire dove e come posizionarsi e soprattutto quando, risultando decisivo in fase difensiva e ossigeno puro nelle ripartenze. Nel Bari gioca il secondo tempo Ciccio Brienza, che sì possiede qualcosa in più degli altri ma fatica a impensierire il portiere avversario; male, in fase calante anche Riccardo Improta, annullato dal diretto marcatore che non gli permette di toccare palla.

Trova il gol, nel posticipo del lunedì sera, anche Filippo Falco: il fantasista, entrato nella ripresa al posto di un esausto e stranamente impreciso Matteo Brighi, ha deciso il match con un tiro di destro dopo un ottimo aggancio dentro l’area. Chissà che la rete di stasera non gli porti un maggiore minutaggio da qui in avanti …

 

 

Scendiamo ora di categoria, e andiamo a vedere chi si è meritato una menzione in Lega Pro.

Partiamo quindi dall’Arezzo che, nel match casalingo contro il Prato, ha visto il gol di Davide Moscardelli, alla sua sesta marcatura stagionale: l’attaccante, che più di una volta ha tentato la fortuna durante il match, ha approfittato di un respinta corta del portiere del Prato (Sarr in panchina) per batterlo e portare avanti i suoi, realizzando quello che, di fatto, è stato il gol decisivo.

 

 

Il Livorno vince contro l’Arzachena (2-1), grazie anche al gol realizzato da Daniele Vantaggiato. Lui e Francesco Valiani in campo per buona parte del secondo tempo, fino al momento della sostituzione per lasciare spazio ai compagni più freschi.

 

 

La Lucchese pareggia contro l’Olbia, con Marco Maini che rimane in campo per tutto il match; il Padova di Pierpaolo Bisoli viene fermato sullo 0 a 0 dalla Fermana di papà Destro. Sostituito a inizio secondo tempo Alessandro Capello, mentre Nico Pulzetti arriva fino al 90’. 90 minuti anche per Luca Giannone nel pareggio (1-1) del Pisa contro il Pontedera; stesso risultato tra Sambenedettese e la rivelazione Pordenone guidata da Leo Colucci: Troianiello Silvestro vedono il campo. Dilaga la Reggiana sul campo dell’Albinoleffe, con Martì Riverola che non riesce però a dare seguito alla rete segnata settimana scorsa. Lorenzo Musto gioca 67 minuti, senza trovare la via della rete, con la maglia della Renate mentre Simone Rossetti non viene neanche convocato dalla Virtus Francavilla.

E ora, spazio al calcio estero, partendo dalla Grecia, terra di ex rossoblù. L’AEK Atene vince contro il Levadiakos, con Lazaros che gioca 77 minuti e Kone che entra a 10’ dal termine: l’ex Brescia, Bologna e Udinese sta finalmente trovando più minutaggio da qualche settimana a questa parte. Pareggia invece il Panetolikos di Vangelis Moras, mentre trova addirittura la rete Josè Angel Crespo nel largo successo esterno del PAOK.             

In Germania importante pareggio del Colonia di Sorensen contro lo Schalke, mentre in Francia è ancora fuori Renè Khrin per infortunio, con il suo Nantes che impatta sul campo del St. Etienne. In Inghilterra solo 5’ di gioco per Manolo Gabbiadini, spesso ai margini del progetto Southampton, nel pareggio esterno dei suoi.

 

Prossimo appuntamento mercoledì, sempre alle 16.00, sempre e solo, su www.1000cuorirossoblu.it! Non mancate!

 

Foto Falco: Eurosport

Foto Moscardelli: www.arezzonotizie.it

Giacomo Guizzardi

Cresciuto in periferia, inizia ad appassionarsi al mondo del pallone quando scopre la cultura della sofferenza fisica e morale. Dopo qualche comparsata in radio locali, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu anche attraverso la trasmissione "Al Ritmo del Goal". Aspirante scrittore e giornalista, calciatore fallito.