RdC: Sovvenzionato il "Percorso della Memoria rossoblù" - 17 Dic

Scritto da  Dic 17, 2017

Il Comune ha deliberato una sovvenzione da 10 mila euro per un progetto davvero interessante, su cui ci aggiorna “Il Resto del Carlino”. L’idea di base è un tour nella città, per ripercorrere luoghi e tappe che hanno fatto la storia del Bologna calcio, attraverso targhe da affliggere nei luoghi simbolo e da valorizzare con vere e proprie gite turistiche.

Questa è l’idea dell’associazione “Percorso della memoria rossoblù”, che per altro si incasella all’interno dell’idea del presidente Joey Saputo di porre una targa in via Spaderie, laddove nacque il Bologna Football Club.

Il progetto prevede targhe informative, con tanto di QR Code in modo che oltre alla lettura della targa, ci si possa collegare tramite tablet e smartphone al sito internet, per eventuali approfondimenti ed immagini di archivio da poter visualizzare, e ci sarà anceh un’app per poter valorizzare l’intera raccolta di dimmagini, vista la banca dati importante che si può andare a creare. Le postazioni sono molteplici, si parte dalla Certosa e ci si sposta attraverso la città con vecchie sedi del club, impianti sportivi da gioco e da allenamento, negozi storici collegati e luoghi di ritrovo del tifo.

Il Comune ha dato il via libera perché il percorso non valorizza solamente luoghi dello sport, ma anche  memorie di cittadini illustri e zone di aggregazione che hanno creato il tessuto di Bologna e che oggi non vi sono più.

NdR: Trovate a QUESTO LINK la mappa dei luoghi della Memoria Rossoblù.

Ultima modifica il Domenica, 17 Dicembre 2017 08:59
Simone Zanetti

Parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifo (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.