Calciomercato Bfc - Bigon difende i talenti, ma Masina riflette - 29 dic

Scritto da  Dic 29, 2017

È interessante l'intervento di Claudio Fenucci in un'intervista rilasciata a Il Resto del Carlino. L'amministratore delegato del Bologna parla del Dall'Ara, analizza la stagione Rossoblù e si ritrova anche a fare il punto sul mercato. Il dirigente ribadisce la volontà di Bigon di trattenere la fucina di talenti in casa Bfc. Uno su tutti è Simone Verdi. Il fantasista di Broni piace a Inter e Napoli. I due club faranno l'impossibile per aggiudicarsi il classe 1992, ma è assai difficile che i felsinei si privino del giocatore chiave a metà stagione. Inoltre, il contratto di Verdi scade nel 2021, ulteriore motivo per cui i bolognesi non hanno fretta di fare cassa. L'unica opzione per partenopei e neroazzurri è tentare di prenotare l'attaccante in vista della prossima sessione estiva, magari con uno piccolo sconto sul prezzo attraverso l'inserimento di una contropartita. Donadoni infatti minaccia le pretendenti per Simone, affermando che con un ottimo girone di ritorno, il costo del suo numero 9 potrebbe raggiungere i 50 milioni. Meglio muoversi in anticipo.
L'exploit di Verdi può essere ricondotto, sicuramente, all'arrivo a fine agosto di Rodrigo Palacio. L'argentino ha firmato il contratto di un anno, ma sta dimostrando cose eccelse sotto le Due Torri. È evidente sia lui il faro di questo Bologna, l'uomo capace di far compiere al team quel salto di qualità tanto atteso. Bigon si è pentito del solo anno di contratto e vorrebbe prolungare almeno fino al 2019. Tale discorso, però, non è ancora stato affrontato. Potrebbe tornare d'attualità tra qualche mese.
Anche Mimmo Maietta ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2018. Nonostante la sua stagione non sia brillante come quella del collega Palacio, il Bologna sta meditando di proporre all'ex Verona un rinnovo, come premio per i tre meravigliosi anni in Rossoblù, dalla B alla parte sinistra della classifica.
Situazione più delicata invece per Adam Masina. Tempo fa, il Bologna ha presentato il rinnovo al classe 1994, ma dopo il grande no al Siviglia, il terzino sinistro sta ancora riflettendo insieme all'agente Marco De Marchi se proseguire l'avventura bolognese o cercare gloria altrove. Al momento ancora nessuna novità, ma seguiranno aggiornamenti.
Il calciomercato del Bologna non sarà però così piatto e noioso come in tanti pensano o forse si auspicano. Bigon ha qualche idea per migliorare l'arsenale petroniano. In particolare due piste potrebbero essere percorse dal direttore sportivo ex Napoli: Marko Pjaca della Juventus e Yann Karamoh dell'Inter. Entrambi sono talenti cristallini ed entrambi però verranno ceduti solamente in prestito. Di conseguenza, la fila di pretendenti è lunghissima e, salvo colpi di scena, difficilmente i bolognesi partiranno all'assalto dei due.
In uscita potrebbe essere effettuata qualche operazione. Nelle ultime ore, infatti, c'è stato un sondaggio dello Stoke City per assicurarsi le prestazioni di Sebastien De Maio. Il difensore non sta conquistando i cuori dei tifosi emiliani, ma rappresenta comunque un'ottima riserva al duo titolare Helander-Gonzalez.
Staremo a vedere quali saranno le decisioni dei dirigenti Rossoblù.

Ultima modifica il Venerdì, 29 Dicembre 2017 17:57
Davide Mariani

Tifo Bologna, amo il calcio, il tennis ma anche la musica!