RdC - Si ferma Verdi, oggi il provino decisivo - 4 Gen

Scritto da  Gen 04, 2018

Ago della bilancia in campo. E fuori. Il ruolo di Verdi, oggi più che mai, sarà decisivo per le sorti del Bologna soprattutto all'esterno del rettangolo di gioco.
Difatti, il bollettino medico diramato ieri mattina dal club evidenzia un lieve affaticamento muscolare per il numero 9 rossoblù. Purtroppo, anche Simone è umano e se gioca tutte le partite un piccolo problema, prima o poi, può interrompere il suo percorso.
Già oggi, però, Donadoni schiarirà i suoi dubbi: il provino decisivo è fissato nella giornata odierna, appunto, e i medici comunque confidano nella piena arruolabilità del giocatore.
Altrimenti? Altrimenti l'allenatore dovrà rivedere addirittura il modulo che, nelle prove degli ultimi giorni, aveva assunto le sembianze di un 4-2-3-1 con Di Francesco-Palacio-Okwonkwo alle spalle di Destro.
Attenzione, però, perché in infermeria sono occupati altri due lettini. E se su uno è sdraiato Da Costa (colica renale), l'altro rischia di far saltare la trasferta di Torino a Torosidis (lavoro ridotto perché appena sfebbrato). Il greco è il principale indiziato a sostituire lo squalificato Masina, sennò Donadoni potrebbe buttare nella mischia il giovane Keita. Piccolo particolare: i minuti giocati fino ad adesso, per quest'ultimo, sono pari a zero.

 

Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.