Calciomercato Bfc - Si avvicina un centrocampista della Cremonese - 11 gen

Scritto da  Gen 11, 2018

Giornata caldissima a Casteldebole sul fronte calciomercato. Blerim Dzemaili può essere considerato il primo innesto di gennaio, ma per l'ufficialità bisognerà attendere visite mediche e firma nella giornata di domani, come riportato nel nostro articolo insieme a tutti i dettagli dell'affare. Ufficialità che invece è già arrivata per la cessione di Bruno Petkovic all'Hellas Verona, in prestito ai veneti fino al 30 giugno 2018. Due operazioni sono già state effettuate, mentre si attendono novità per un paio di affari. In primis per Simone Verdi. Il ragazzo darà la propria risposta al Napoli all'inizio della prossima settimana, con i campani che avrebbero proposto al numero 9 un quinquennale da 2 milioni a stagione. Il padre del classe 1992 ha lasciato intendere che l'ultima parola spetterà a suo figlio, il quale non teme né una eventuale nuova avventura in azzurro nè la possibilità di sedere in panchina con Sarri. I partenopei nel frattempo si tutelano con Deulofeu come alternativa a Simone. A breve conosceremo il futuro di Verdi e anche del Bfc. Il Ds Riccardo Bigon, infatti, ha già pronti tre nomi nel caso il fantasista di Broni lasciasse il capoluogo emiliano. Si trattano di Marco D'Alessandro e Amato Ciciretti del Benevento e Cristian Galano del Bari. Proprio il pugliese sembrerebbe la pista più percorribile dai petroniani, ma l'ex Atalanta è un colpo che fa gola. Ciciretti è più defilato, mentre l'acquisto di Riccardo Orsolini appare davvero molto complesso.

L'altro affare, oltre a quello di Simone Verdi, che merita davvero attenzione è quello tra Bologna e Cremonese per Michele Cavion. Secondo le ultime news riportate dall'esperto di calciomercato Alfredo Pedullà, Rossoblù e Grigiorossi sarebbero vicini alla chiusura della trattativa per il centrocampista classe 1994. Non si tratterebbe di una operazione effettuata ora in vista di giugno, poichè in estate incomberanno gli interessi di diversi club, tra cui alcuni della Premier League. L'accordo potrebbe essere raggiunto sulla base di 1,5 milioni più bonus per il cartellino del ragazzo. Nei prossimi giorni sono attese novità, ma l'affare è ben avviato e ci sono tutte le basi per una rapida conclusione. Il possibile arrivo di Cavion esclude l'esito positivo dell'operazione Kasami, anche se l'ex Palermo era già stato blindato dal proprio club, il Sion.

Intanto, Bigon continua a lavorare sulle cessioni. Saphir Taider non accetterà tanto facilmente la proposta di Joey Saputo di una avventura canadese e di conseguenza si cerca una soluzione in Italia per l'algerino. La trattativa con il Genoa è calda, ma il Grifone dovrà soddisfare la richiesta emiliana di 4 milioni per il cartellino del classe 1992. Anche Lorenzo Crisetig dovrebbe lasciare Bologna e per lui si aprono le porte di un ritorno a Crotone. I calabresi e gli emiliani vantano già una intesa di massima, ma si limano in continuazione i dettagli. La fumata bianca non è per niente lontana. A breve forse l'ufficialità.

Sebastien De Maio non dovrebbe essere in partenza, ma il continuo e concreto interesse del Genoa ha convinto Bfc e entourage del ragazzo a decidere se prendere in considerazione la proposta genovese oppure proseguire insieme. L'incontro tra le due parti dovrebbe arrivare nella giornata di domani, come riportano i colleghi di TMW.

Nel frattempo, Marios Oikonomou, ancora di proprietà del Bfc, è ufficialmente il nuovo acquisto del Bari. Il centrale greco non ha sfondato nella sua ultima avventura alla Spal. Così, il Bologna FC ha deciso di cedere il classe 1992 al Bari in prestito fino al 30 giugno 2018, con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni. Luca Rizzo abbandona anche lui la Spal per trasferirsi all'Atalanta, nello scambio con Dramè e Kurtic tra ferraresi e bergamaschi.

 

Fonte immagine di copertina: Gianlucadimarzio.com

Davide Mariani

Tifo Bologna, amo il calcio, il tennis ma anche la musica!