Roberto Donadoni in conferenza stampa. Roberto Donadoni in conferenza stampa. Foto di Valentino Orsini.

Radio Casteldebole, Donadoni: "Serve più cattiveria" - 10 Mar

Scritto da  Mar 10, 2018

Dopo la cocente sconfitta giunta la settimana scorsa contro la SPAL, il Bologna ha avuto modo di prepararsi al meglio per affrontare la delicata sfida che attende il Bologna nella giornata di domani contro l'Atalanta.

Donadoni come di consueto ha parlato alla vigilia della gara, partendo dal tipo di prestazione che si aspetta dai suoi giocatori:

“A Ferrara c’è stata una buona prestazione, considerando che eravamo in dieci. Abbiamo tenuto fino all’inizio del secondo tempo, creando anche delle situazioni pericolose. Contro l’Atalanta servirà grande determinazione, e saper ripartire con grande veemenza. Loro in questi anni hanno acquisito una mentalità importante, che gli ha permesso di fare un passo avanti notevole. E’ un obiettivo che dobbiamo avere anche noi: cercare sempre la vittoria a prescindere dall’avversario. Inoltre loro sono riusciti a tirare fuori dei giocatori importanti, stanno avendo degli ottimi risultati: è una bella prova, perché se a loro concedi di giocare nelle condizioni che più prediligono vai in difficoltà. Dovremo saperci abbassare quando ce ne sarà bisogno e attaccare gli spazi quando ne avremo la possibilità. A prescindere dai moduli, domani, conterà l’atteggiamento”.

Passaggio obbligato anche sull'errore di Destro nel derby di sabato scorso:

"Rientra nella casistica delle possibilità, ma finita la partita non se ne riparla. Deve avere la voglia di ripartire e riscattare un'occasione mancata".

La situazione punti in casa rossoblù evidenzia una tendenza al classico "tutto o niente", con pochi pareggi portati in cascina, con le prossime gare che saranno una dura sfida per la truppa di Donadoni:

"Vogliamo fare dei punti contro tutte, sono gare impegnative ma che ben vengano. Serve più cattiveria, il non voler accettare la sconfitta. Da questo punto di vista dobbiamo migliorare. Chiaro che è comunque diverso fare cinque pareggi di fila rispetto a due vittorie e tre sconfitte: nel primo caso non perdi ma fai meno punti rispetto al secondo".

Bologna falcidiato dagli infortuni in questa stagione, con gli stop recenti di Orsolini e Poli in aggiunta ai già bloccati ai box Da Costa e Palacio, con Donadoni che ha commentato la situazione disponibili e indisponibili:

"Rodrigo sta rientrando, ieri ha dato segnali positivi, fra una settimana potrebbe essere al 100%. Mancherà Gonzalez per squalifica e non ci sarà Poli per infortunio. Ma non è una novità che ci siano delle assenze: chi giocherà, come sempre, sarà pronto".

Argomento caldo anche il ricambio di giocatori dalla Primavera ed il futuro:

"Questo è un discorso che viene fuori sempre nelle ultime 10/12 partite. I ragazzi della Primavera sono costantemente monitorati: se qualcuno poi dimostrerà di avere potenzialità e voglia per avere una chance in prima squadra verrà preso in considerazione. Per il futuro abbiamo parlato col presidente, per ora pensiamo al presente ed a finire bene il campionato".

Fonte: Radio Goal 24

Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..