RdC - Prove tecniche in casa Bologna - 30 mar

Scritto da  Mar 30, 2018

In casa Bologna sono iniziate le prove tattiche in vista della gara di sabato al Dall’Ara alle 12:30.

Per Mattia Destro potrebbe essere la terza panchina consecutiva, la tredicesima in campionato su trenta partite, numeri che raccontano come il ragazzo sia diventato una seconda scelta. La spiegazione l’aveva fornita poco fa il vice di Donadoni, Gotti: “Mattia è un giocatore fortissimo, ma adatto ad una squadra che sta con costanza negli ultimi 20 metri di campo”. Questo con Lazio e Atalanta non era previsto, non lo sarà nemmeno con la Roma, probabilmente.

Donadoni medita di tornare al 4-3-3, affiancando Verdi, Di Francesco e Palacio. Ci sarà spazio così per un esterno in più, ma un difensore in meno. In panchina potrebbe finirci Gonzalez, con De Maio- Helander coppia designata al centro della difesa, con Masina che scalerà qualche metro più indietro rispetto al ruolo di centrocampista in cui si era adattato ultimamente. A destra, Torosidis in ballottaggio con Mbaye.

Nelle recenti amichevoli con le nazionali, lo svizzero Blerim Dzemaili è andato in gol nella sfida contro la Grecia di Torosidis, e ha concesso il bis con tanto di assist contro il Panama. Tutto fa sperare ad un glorioso rientro sotto le Due Torri, ma purtroppo il centrocampista è tornato affaticato dalle due partite giocate in 4 giorni. Mercoledì aveva svolto lavoro di scarico a parte: non è bastato a recuperare. Oggi sarà giorno di rifinitura e se i muscoli dello svizzero accuseranno ancora problemi, non ci sarà margine per un suo impiego.

Donadoni potrebbe confermare Donsah in mediana, assieme a Pulgar e Poli. Rimane solo da sciogliere il nodo portiere: Mirante squalificato, lo staff medico e tecnico sono al lavoro per tentare di recuperare Da Costa (tre mesi di stop a causa di un problema alla schiena). Potrebbe esordire Antonio Santurro.

 

(Resto del Carlino: Marcello Giordano)