Bologna-Roma, le parole di Donadoni - 31 Mar

Scritto da  Mar 31, 2018

 

Siamo stati compatti e dobbiamo continuare con lo spirito avuto in queste due gare -dice Donadoni nel post partita – Abbiamo incontrato due grandi squadre e questi due pareggi sono una spinta in più per il finale di campionato. Dobbiamo ancora migliorare in alcune situazioni. Abbiamo avuto delle occasioni e non siamo stati bravi a sfruttarle. Oggi, però, faccio fatica a rimproverare qualcosa ai ragazzi. Hanno dato tutto. Non era facile, soprattutto quando la Roma ha messo in campo tanti attaccanti. Resta il rammarico, visto che potevamo vincerla. Sono contento anche per l'ottimo esordio di Santurro. Se lo merita, visto che lavora sempre bene in settimana. Ha ampi margini di miglioramento e deve migliorare in alcune uscite. Ma non scordiamoci che ha fatto il doppio salto dalla C alla A. E contro la Roma non era facile. L'ho visto tranquillo fin da subito”. Poi sul cambio Verdi-Krejci: “Simone era stanchissimo. Non ce la faceva più. In quel momento serviva un difensore. Accetto i consigli perchè c'è sempre da imparare ed è giusto ascoltare. Voglio ringraziare i tifosi che ci hanno incoraggiato. Anche a fine gara con il coro 'Vi vogliamo così'. Non ho sentito i fischi”.

 

Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.