I risultati del Settore Giovanile - 2 Apr

Scritto da  Apr 02, 2018

Weekend striminzito per il Settore Giovanile rossoblù, sia per quanto riguarda gli impegni che per quanto riguarda i risultati delle partite o dei tornei.

La Primavera di Emanuele Troise esce sconfitta per 1-2 nel derby contro il Sassuolo, partita giocata sabato alle 15 al “Cavina”.
Il match non inizia nei migliori dei modi, con un rigore a favore dei neroverdi pochi minuti dopo il fischio iniziale: dal dischetto si presenta Frattesi, bravo a spiazzare Bruzzi (sostituto di giornata di Ravaglia). Dopo una serie di manovre felsinee che non trovano fortuna, il Sassuolo ha almeno due occasioni limpide per chiudere i giochi, ma poi è Mota a sfruttare un bel lancio di Joseph che finalizza gonfiando nuovamente la rete rossoblù.
Il secondo tempo vede Troise cambiare assetto tattico alla squadra: il 4-4-1-1 dà ben più vitalità dell’iniziale 4-3-1-2, ma dopo due occasioni sprecate da Mutton e Krastev è Brignani a trovare quello che sarà solamente il gol della bandiera.
Le prossime gare, contro Genoa e Lazio, saranno vitali.

L’Under 15 di Francesco Morara è stata impegnata nel torneo “We Love Football”, qualificandosi però terza nel girone A e, quindi, non avendo la possibilità di proseguire il percorso.
Il primo match, contro l’Everton, è terminato 3-1 a favore dei felsinei, il secondo ha visto imporsi l’Inter sulla formazione bolognese, mentre nel terzo ha prevalso il segno X (1-1) tra Bologna e Lokomotiva Zagabria.
Il Gruppo, quindi, si è concluso con: Inter 7, Lokomotiva  4, Bologna 4, Everton 1. A favorire i croati è stata la differenza reti (+3 contro il +1 dei rossoblù).

I Giovanissimi Regionali Professionisti sono stati in trasferta a Pordenone per partecipare al consueto torneo pasquale "Gallini World Cup", insieme ai “colleghi” degli Esordienti 2006.
La corsa dei cinni Under 15 si è fermata ieri mattina ad opera dell’Atalanta, brava ad imporsi 2-0, agli ottavi di finale. Nel girone, invece, il Bologna era riuscito a posizionarsi al secondo posto; per gli Under 13, invece, nulla da fare già ai gironi: il terzo gradino ha determinato l’uscita anticipata dalla competizione.

Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.