La Primavera del Bologna La Primavera del Bologna Foto di Pietro Pieralisi

Il weekend del Settore Giovanile – 6 Apr

Scritto da  Apr 06, 2018

Un’altra settimana è trascorsa e dopo le festività pasquali ritorna il campionato delle giovanili, questa weekend tutte impegnate nei rispettivi campionati con sfide più o meno probanti.

La Primavera di Emanuele Troise affronterà sabato alle 14:30 la Lazio, presso il campo “Cavina” di Borgo Panigale. Recupero della ventunesima giornata non disputata per maltempo, questa è senza dubbio alcuno l’ultima spiaggia per i rossoblù, l’ultima chiamata alla quale rispondere per rimanere aggrappati al campionato Primavera 1. La Lazio attualmente staziona in ultima posizione a 15 punti, dietro ad un Bologna davvero in difficoltà che però le è davanti di due punti. Nell’ultimo scontro contro l’Atalanta, i biancocelesti di Andrea Bonatti si sono schierati con il 3-5-2, con la probabile formazione di domani che è un rebus, viste le buone individualità dei capitolini: Rus tra i pali, Baxevanos, Jorge Silva ed Armini in difesa, a centrocampo troveremo probabilmente Miceli, con un grande ballottaggio che coinvolge Bari, Crecco, Jordao, Marchesi, Battistoni e Rezzi come centrali, mentre sugli esterni Spizzichino da una parte, con Petro o Javorcic dalla parte opposta; in attacco invece lotta serrata per le due maglie da titolare tra Neto, Al Hassan, Lukaj e Rezzi. Il Bologna invece la scorsa settimana si è disposta con un 4-3-1-2 nella sconfitta interna contro il Sassuolo, passando poi nella ripresa ad un 4-4-2 più offensivo e che vedrà con ogni probabilità domani la presenza tra i pali di Ravaglia, Mantovani, Busi, Brignani e Frabotta in difesa, Kingsley, Mazza e Cozzari a centrocampo, con Valencia trequartista ed in attacco il tandem Pattarello-Krastev, vista la prestazione sotto tono dei rossoblù nella scorsa partita di campionato di Mutton e Djibril.

L’Under17 di Paolo Magnani dopo il pareggio a reti inviolate contro il Venezia, affronterà tra le mura amiche il Cagliari, scontro fissato per domenica alle 15 presso il campo “Cavina”. I sardi attualmente precedono i rossoblù in quarta posizione a 42 punti, ben tre posizioni e 6 punti in più in classifica rispetto alla squadra emiliana. Nelle ultime due giornate gli isolani hanno ottenuto un punto importante contro il Milan, pareggiandovi per 1-1, oltre ad un altro punto meno prestigioso contro l’Udinese che ha rallentato un po’ la corsa del Cagliari. Per affrontare al meglio questa sfida dopo lo stop dovuto alle festività, Magnani probabilmente riproporrà il solito 4-3-3 con Fantoni tra i pali, Mazia, Barnabà, Beltrame e Castaldi in difesa, Portanova, Benincasa ed Adusa a centrocampo, con Rosso, Rabbi e Bertollo terminali offensivi. Le potenziali azioni pericolose della partita passeranno dai piedi di pochi giocatori sul rettangolo verde: Cannas e Contini per il Cagliari con rispettivamente 13 e 7 reti, Rabbi e Rocchi per il Bologna con 12 e 9 goal stagionali.

L’Under16 di Francesco Satta è attesa dalla medesima sfida della Primavera, alle 11 di domenica mattina affronterà presso il campo “Biavati” di Bologna la Lazio. I biancocelesti al momento sono la seconda forza del campionato a quota 49 punti, con i rossoblù che seguono a grande distanza in quinta posizione a 35 punti. Entrambe le squadre arrivano alla gara in una situazione simile, con i biancocelesti che hanno ottenuto una vittoria per 1-2 contro il Brescia, venendo poi sconfitti dall’Inter per 1-3 in casa; i rossoblù invece due giornate fa hanno ottenuto un pari tra le mura amiche per 2-2 contro il Cagliari, subendo invece una pesante sconfitta in trasferta contro l’Atalanta per 3-1. Per questo match ad alto coefficiente di difficoltà coach Satta si affiderà con ogni probabilità ai suoi uomini migliori, schierando un 4-3-3 con Prisco tra i pali, Zannoni, Varano, Graziano e Cudini a comporre il reparto arretrato, Orlietti, Sanzovo e Parlanti a centrocampo, con Mattiolo, Naddeo ed uno tra Fabretti e Spader a comporre il trio d’attacco. In zona goal occhi puntati sui cannonieri del campionato Russo e Mattiolo, entrambi a quota 12 reti in stagione e pronti a dare spettacolo.

L’Under15 di Francesco Morara è attesa dalla partita di domenica alle 10:30 presso il campo “Cavina” contro la Lazio. I giovani rossoblù sono reduci dal torneo disputato lo scorso weekend a Bologna indetto da Marco de Marchi, “We Love Football”, rassegna calcistica internazionale che ha visto trionfare in finale il Palmeiras a discapito dell’Atalanta, con i rossoblù che hanno abbandonato l’evento già dai gironi. Situazione diversa dai compagni di un anno più grandi, con i ragazzi allenati da Morara che sono sulla carta favoriti, forti del loro sesto posto e dei ben dieci punti di vantaggio sulla Lazio in classifica e che nelle ultime due uscite ha rimediato una sconfitta per 1-3 contro l’Inter ed un pareggio contro il Brescia in trasferta per 2-2. Spostandoci sul lato rossoblù, l’ultima prestazione in campionato è stata gagliarda, una sconfitta per 5-4 contro la capolista Atalanta che ha messo in mostra però tutte le potenzialità dei giovani felsinei, preceduta da un pareggio in casa contro il Cagliari per 1-1. Partita delicata per il Bologna che dovrà essere attento a non sottovalutare l’avversario, schierando l’undici ideale con il 4-3-3 che comprenderà probabilmente Ruggiu come estremo difensore, Cavina, Panariello, Dimitrijevic e Carrettucci a comporre la difesa, Vanzo, Marenco ed uno tra Rubbi e Spinella nel trio di centrocampo, con Lami, Bovo e Mantovani ad occuparsi della fase offensiva. Battaglia per il goal serrata, con Bovo e Marinacci entrambi a quota 6 reti in campionato, alle quali si aggiungono le 14 di Spinella, Lami e Grimandi per i rossoblù, mentre per i biancocelesti alzano la quota le 8 marcature di Esposito e Santilli.

I Giovanissimi Professionisti Regionali giocheranno presso il campo “Corradini” di Villalunga di Casalgrande domenica alle 11 contro il Sassuolo capolista. Occasione ghiotta per i rossoblù di accorciare sui cugini neroverdi, che attualmente li precedono con sei lunghezze di distanza. Infra settimana i giovanissimi felsinei sono stati ospiti della Reggiana per il recupero della ventesima giornata di campionato, vincendo per 0-1 grazie alla rete di Corazza. Una buona prova a cui dovranno dare continuità contro il Sassuolo, che a sorpresa è uscito sconfitto dal campo del Piacenza Calcio per 4-3, lasciando così punti preziosi per strada che le dirette concorrenti saranno pronte a raccogliere, con la speranza che ciò accada già domenica.

Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..