Under 17 - Magnani e Fantoni in coro: "Siamo ancora in corsa per i playoff e proveremo a conquistarli" - 9 Apr - 9 Apr beppeviola-arco.it

Under 17 - Magnani e Fantoni in coro: "Siamo ancora in corsa per i playoff e proveremo a conquistarli" - 9 Apr - 9 Apr

Scritto da  Apr 09, 2018

L’Under 17 di Paolo Magnani non è riuscito ad andare oltre lo 0-0 contro un Cagliari che occupa, comunque, una veneranda quarta posizione in graduatoria. La gara si è accesa a sprazzi, ma nessun episodio è stato decisivo per entrambe le fazioni. Nel post- partita, abbiamo intervistato proprio l’allenatore felsineo, chiedendogli un pensiero sul match appena finito e uno sguardo sulle prossime (e ultime) due gare contro Milan e Udinese.

Un commento generale sulla partita, consideando anche che il Chievo ha pareggiato 0-0 col Venezia.
Dobbiamo tenere conto che abbiamo fatto anche il Torneo di Arco in pochi uomini nel quale abbiamo lottato fino all’ultimo. Anche oggi  (ieri, ndr) eravamo in 16 contati ma devo dire che i ragazzi hanno provato fino alla fine a vincere. Secondo me, è stata una partita equilibratissima perché il Cagliari è una buonissima squadra, ma siamo stati noi ad aver buttato via il discorso playoff negli ultimi 20 giorni (ad esempio, col Venezia abbiamo sbagliato il rigore a cinque minuti dalla fine). Ripeto, però, che tenendo conto anche del Torneo, sia stato un buon campionato. Siamo ancora in corsa e, siccome c’è ancora speranza, ci proveremo.

Dopo il Torneo di Arco c’è stata una piccola débacle. A cos’è stata dovuta?
Semplicemente perché abbiamo fatto 5-6 partite in pochissimo tempo, e in quei tornei lì gli infortuni si pagano: abbiamo perso due giocatori a causa dei flessori e, al di fuori di quella competizione, pure due crociati rotti. Tutto ciò ha caratterizzato il nostro rush finale, però continueremo a giocarcela e poi vediamo.

Quale può essere il giocatore decisivo nelle ultime due sfide?
Io punto su tutti perché proviamo a fare le due partite importanti conquistando i sei punti, seppur sarà difficilissimo arrivare ai playoff anche vincendole entrambe. Ritengo, però, sia stimolante arrivare a questo punto ed essere ancora in corsa per la zona calda.

La prossima giornata, infatti, ve la vedrete col Milan. A Cagliari, però, arriva il Chievo.
Sì, noi speriamo che il Cagliari batta il Chievo e proveremo a fare la partita a Milano.

 

Risultato finale che si è bloccato a reti bianche anche grazie alle parate del numero 1 in maglia rossoblù: Thomas Fantoni. Il nativo di Bassano si è visto protagonista di due uscite avventate che potevano costare caro ai padroni di casa, ma si è anche distinto (soprattutto nel secondo tempo) per aver negato la gioia del gol ai sardi.

Come fatto con Mister Magnani, un commento sullo 0-0 odierno.
Come ogni partita creiamo tanto, però abbiamo anche la “sfortuna” dalla nostra parte. Anche oggi, secondo me, abbiamo giocato una buona gara ma sottolineo che la sfiga fa sempre il nostro gioco. Purtroppo è andata così e adesso abbiamo altre due partite molto importanti, dove cercheremo di portare a casa entrambe le vittorie. Reputo che con la squadra che abbiamo ce la possiamo fare.

Sfortuna dalla vostra al Cavina, fortuna dall’altra parte per quanto riguarda il pareggio tra Venezia e Chievo.
Sì, la sfortuna si è fatta vedere (come del resto nelle altre partite) ma speriamo di prenderci i tre punti nelle prossime gare.

Noi ti abbiamo votato come miglior giocatore di giornata perché hai compiuto due parate fondamentali. Cos’è mancato ai tuoi compagni per trovare il gol?
Beh, noi giochiamo e proponiamo un buon calcio ma ci manca sempre l’ultimo passaggio, quello decisivo che fa concretizzare.

Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.