RdC - Fronte d'attacco potenziato: idea Destro, Palacio e Verdi dal primo minuto - 14 apr

Scritto da  Apr 14, 2018

 

 

Ci sono problemi che, di colpo, diventano opportunità: su questa idea ha lavorato nelle ultime sessioni mister Donadoni, pensando che la davanti si poteva osare. Quello di osare diventano un mantra "necessario" quando i numeri statistici diventano impietosi:  solo 2 i goal realizzati dai rossoblù nelle ultime 5 partite, pochi, pochissimi, nulla se si vuole pensare non solo a salvarsi ma ad arrivare ad un piano più alto rispetto alla "aurea mediocritas" di metà classifica. Quindi volendo alzare il baricentro della squadra, mister Donadoni ha lavorato su un tridente d'assalto, con un Mattia Destro al centro dei pensieri e con Rodrigo Palacio subito a fianco, mentre dietro, ad innescarli, un Simone Verdi che vuole fare un scintillante finale di stagione. Unica nota stonata le condizioni fisico atletiche dei due "Pichichi" rossoblù che non arrivano al match di domenica nelle migliori condizioni possibili: l'Hombre di Bahia Blanca, con le sue 36 berrette, è apparso logorato fisicamente nelle due ultime partite, visto l'enorme lavoro a cui si è sottoposto di rincorsa e gestione  degli spazi, mentre Mattia è reduce da un problema al polpaccio e anche lui non è al top della condizione. Ma alla mancanza di condizione fisica, si potrebbe sopperire con il coraggio della trazione anteriore, anche perché nella gara d'andata la vittoria arrise al Bologna, proprio con questo terzetto d'attacco: un 2 a 3 che portò in una buona situazione di classifica i rossoblù che, da lì in poi, non si sono, largo circa, più mossi da quella posizione. Adesso, a pochissimi punti dal traguardo, servono i loro goal e le loro magie: per questo Mister Donadoni sta seriamente accarezzando l'idea di mettere in campo il suo miglior attacco.

 

(Fonte Marcello Giordano - RdC - Photo: Alessandro Sgarzi)

Ultima modifica il Sabato, 14 Aprile 2018 13:49
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"