La Primavera del Bologna contro la Lazio La Primavera del Bologna contro la Lazio Foto di Pietro Pieralisi

Il weekend del Settore Giovanile – 20 Apr

Scritto da  Apr 20, 2018

La Primavera di Emanuele Troise affronterà il Torino presso il campo “Cavina” di Borgo Panigale domani alle ore 15. Rossoblù che provengono da due vittorie consecutive, l’ultima in ordine cronologico contro il Genoa per 1-2, squadra sulla carta più forte e dotata di un attacco davvero talentuoso, ben arginato però dai felsinei. I granata provengono dalla vittoria della Coppa Primavera e da due vittorie di fila nel torneo, l’ultima decisamente importante ai danni dell’Inter per 2-1, risultato che ha certificato il sesto posto in classifica, a dispetto del Bologna che ha accorciato sulle squadra che la precedono ma è ancora al penultimo posto in campionato. Per questa sfida Troise potrebbe schierare un 4-3-3 con Ravaglia tra i pali, Mantovani, Brignani, El Kaouakibi e Frabotta a comporre il reparto arretrato, Cozzari e Kingsley saranno quasi sicuramente presenti a centrocampo, con il terzo che sarà uno tra Ghini, Mazza o Valencia, infine in attacco probabilmente si riproporrà il tridente pesante con Mutton, Pattarello e Krastev. Il Torino di Moreno Longo per affrontare al meglio questa trasferta si potrebbe disporre con il 4-4-2 con Coppola in porta, Fiordaliso, Ferigra, Bianchi e Samake in difesa, Adopu, Celeghin, Oukhadda e De Angelis in mediana, mentre in attacco probabile l’utilizzo dal primo minuto di Butic e Bianchi, con il primo dei due attaccanti a quota 14 reti stagionali.

L’Under17 di Paolo Magnani affronterà l’Udinese domenica alle 15 presso il campo “Cavina”. I rossoblù ormai sono esclusi dal discorso playoff dopo la pesante sconfitta per 3-0 subita la settimana scorsa contro il Milan, stesso discorso per i friulani che stazionano due punti sotto i felsinei e che nell’ultima partita hanno perso di misura tra le mura amiche per mano del Brescia. Per chiudere al meglio il campionato è probabile l’impiego del 4-3-3 con Fantoni in porta, Mazia, Portanova, Castaldi e Montebugnoli in difesa, Beltrame, Barnabà e Bertollo a dirigere la manovra, mentre in attacco è quasi certo l’impiego di Rabbi e Rosso, mentre in ballottaggio per l’ultima maglia da titolare troviamo Ruffo Luci e Bertollo.

L’Under16 di Francesco Satta troverà sulla sua strada l’opposizione del Brescia, che cercherà di fermare i felsinei domenica alle 15 presso il campo “Ca de Testi” di Sasso Marconi. I rossoblù andranno a giocarsi l’accesso ai playoff contro la penultima forza del campionato, dovendo però fare i conti con la sfida che attende il Cagliari, impegnato contro il Venezia terzultimo e che perderebbe la speranza di accedere alla post season solo in caso di sconfitta contro i lagunari e concomitante successo dei petroniani. Il Bologna è uscito sconfitto la scorsa settimana di misura contro la capolista Inter, dando dimostrazione del grande potenziale dei suoi giocatori, stessa sorte subita dalle rondinelle, regolate per 1-3 in casa dal Cittadella. Per giocarsi il tutto per tutto Satta ricorrerà quasi sicuramente ai suoi elementi migliori, ipotizzando un 4-3-3 classico con Jaeger in porta, Zannoni, Cudini, Orlietti e Varano a comporre il reparto arretrato, Graziano, Parlanti e Sanzovo a tracciare le geometrie in mezzo al campo, con Mattiolo, Naddeo e Fabretti ad occuparsi della manovra offensiva.

L’Under15 di Francesco Morara andrà ad affrontare domenica alle 11 presso il campo “Cavina” il Brescia. Le rondinelle in classifica annaspano nei bassifondi e nell’ultima giornata sono state affondate senza colpo ferire dal tris calato dal Cittadella in trasferta; per i rossoblù sorte affine a quella dei colleghi lombardi, con l’Inter che ha schiantato i giovani felsinei per 4-0. Gli emiliani sono già in lizza per un posto ai playoff, ma possono fare uno sgarbo all’Udinese che, in caso di vittoria degli emiliani questo weekend, dovrebbe obbligatoriamente vincere per assicurarsi un ticket per disputare il torneo post stagionale. La probabile formazione che scenderà in campo domenica mattina sarà composta da Ruggiu in porta, Cavina, Mantovani, Carrettucci e Panariello in difesa, Dimitrijevic, Grimandi e Marenco a centrocampo, con Lami e Bovo in attacco, mentre Spinella potrebbe giocarsi il posto da titolare con Ballan, con il primo favorito sul secondo

I Giovanissimi Professionisti Regionali si troveranno di fronte il Forlì, che li ospiterà nella sfida di domenica alle 11 presso l’Antistadio di viale Roma. Lotta serratissima ai vertici del campionato, con Cesena, Sassuolo, Bologna e Parma tutte racchiuse in un punto. Scontro diretto tra romagnoli e ducali questo weekend che può giovare senz’altro alle speranza degli emiliani, ma senza dimenticare che i gialloblù contano una partita in meno. Il Sassuolo affronterà di certo uno scontro più agevole, trovando sulla sua strada il Pro Piacenza, attualmente al nono posto in classifica. Per i rossoblù la trasferta di Forlì sarà complicata per il valore della sfida, ma non per la caratura dell’avversario che sulla carta si presenta come undicesima forza del campionato e non in grado di impensierire realmente i petroniani, con i romagnoli che hanno perso due giornate fa contro i cugini del Santarcangelo e vinto contro il Modena la scorsa giornata, considerando però che i canarini sono all’ultimo posto in classifica a zero punti.

Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..