Cagliari-Bologna, le parole di Donadoni - 22 Apr

Scritto da  Apr 22, 2018

È soddisfatto Donadoni della risposta data dalla sua squadra dopo la sconfitta con la Samp. Ma il tecnico rossoblu parla anche degli aspetti che non gli sono piaciuti. "In diverse situazioni non siamo stati precisi e qualitativamente bravi a gestire la palla per finalizzare l'azione. Mi fa venire rabbia perché dobbiamo essere più convinti. Nel secondo tempo le palle lunghe alla ricerca di Pavoletti hanno fatto sì che venisse fuori un gioco povero dal punto di vista della bellezza. I ragazzi hanno lottato. Qualcuno era meno lucido del solito. Ma la risposta nel complesso è stata positiva. Ho visto una buona prestazione di Crisetig dopo quella altrettanto buona con la Samp".
PASSATO. Poi sul Cagliari: "Qui sono stato molto bene. Mi arrivano sempre grandi dimostrazioni di affetto dalla gente. Credo che Cagliari abbia un allenatore all'altezza e parlare del prossimo campionato mi sembra azzardato. Cagliari deve pensare a salvarsi e giocare al meglio le ultime gare. Per quello che riguarda noi, mi auguro che già da domenica possa arrivare un bel risultato col milan. Bisogna dare fondo a tutte le energie per questo finale di campionato. Possiamo fare di più e dobbiamo crederci di più. Se lo avessimo sempre fatto adesso avremmo 5 o 6 punti in più. Ma queste cose nessuno te le insegna. Dipende solo da noi".

Andrea Bonomo

Abruzzese trapiantato a Bologna, scrive per 1000 Cuori Rossoblu da Ottobre 2014.