Lorenzo Pellacani, nella partita contro il Sassuolo: sarà probabilmente Lui il sostituto di Frabotta Lorenzo Pellacani, nella partita contro il Sassuolo: sarà probabilmente Lui il sostituto di Frabotta Foto di Pietro Pieralisi

La Vigilia di Fiorentina – Bologna Primavera: Le ultime informazioni – 11 mag

Scritto da  Mag 11, 2018

 

 

Sperare nella matematica. E credere in sé stessi.

E questo che devono fare i ragazzi di Troise per sperare di rimanere, anche l’anno prossimo, in Primavera 1. Il penultimo turno del torneo regala il Derby dell’Appennino versione Under19, con il Bologna che sfiderà la Fiorentina allo Stadio Bozzi di Firenze sabato 12 maggio, alle ore 15.00. Direzione della gara affidata al Signor Perotti della sezione di Legnano, coadiuvato dagli assistenti Trinchieri (Milano) e Pacifico (Sesto San Giovanni).

 

 

QUI FIORENTINA:

La squadra di Mister Emiliano Bigica si trova attualmente al terzo posto in classifica, a soltanto tre punti di distanza dall’Inter, che la precede. Superfluo sottolineare come sarebbe importantissimo arrivare secondi in classifica a fine campionato per balzare direttamente in semifinale nella parte finale del torneo, quella decisiva per l’assegnazione del Trofeo Giacinto Facchetti.

I Viola vengono dal pirotecnico pareggio per 3 a 3 in casa contro il Milan: una partita dispendiosa sotto il punto di vista fisico e che ha lasciato qualche strascico, anche in vista della partita di sabato contro i rivali emiliani. È stato infatti espulso, e quindi salterà il derby, Juliàn Illanes, difensore argentino classe ’97, che ha ricevuto due giornate di squalifica dal giudice sportivo: per Lui la regular season è finita, sostanzialmente, settimana scorsa. Oltre al centrale difensivo mancherà Riccardo Sottil, che contro i rossoneri ha ricevuto la decima ammonizione stagionale. 

Ecco allora che contro i rossoblù dovremmo vedere un 4-3-3 decisamente riadattato: Brancolini in porta, con Pierozzi a destra (da valutare il ritorno di Ferrarini) e Ranieri a sinistra; in mezzo, al fianco di Pinto, ci sarà Dutu, che già era entrato settimana scorsa per sostituire Illanes. A centrocampo, in cabina di regia, Valencic, affiancato da Capitan Diakhate e Lakti, mentre in attacco, oltre a Meli schierato esterno alto di destra, ci saranno Maganjic sull’altro versante e Gori come punta centrale  

 

QUI BOLOGNA:

La sconfitta contro l’Atalanta, di settimana scorsa, era decisamente preventivabile. I felsinei hanno comunque offerto una buona prova ma, ad uscire dal Cavina con il bottino pieno, sono stati gli orobici. Ciò che ha compromesso la salvezza dei ragazzi di Troise è stata la vittoria, inaspettata, dell’Hellas Verona contro il Sassuolo. I gialloblù sono infatti riusciti a staccare i bolognesi di 3 punti, e il calendario sorride ai veronesi.

Ma veniamo alla partita di sabato: chi è sicuro di non partire alla volta di Firenze risponde al nome di Gianluca Frabotta che, in diffida prima della partita di settimana scorsa, ha ricevuto la decima ammonizione della stagione, venendo così fermato per una giornata.

Probabile che, dopo le buone risposte delle ultime settimane, venga riproposto il 4-3-1-2: in porta ci sarà Ravaglia, al posto dello squalificato Frabotta, nel ruolo di terzino sinistro, vedremo con molta probabilità Pellacani. Al centro della difesa, al fianco di Capitan Brignani, ci sarà El Kaouakibi, nonostante la deludente prova di settimana scorsa, mentre a destra Mantovani completa il pacchetto difensivo. A centrocampo si vedranno Kingsley e, sperando sia rientrato il guaio alla caviglia Leonardo Mazza. In caso contrario è pronto Juan Manuel Valencia, con il ruolo di regista che, come al solito, sarà occupato da Mattia Cozzari. Se Valencia dovesse essere impiegato a centrocampo Stanzani avrebbe il ruolo da trequartista praticamente assicurato, in caso contrario (non da escludere l’impiego di Ghini, con la mediana che verrebbe rivoluzionata), il classe 2000 e il colombiano si giocheranno il posto alle spalle di Pattarello e Mutton, con Krastev che, dopo aver saltato la partita di settimana scorsa, dovrebbe aver recuperato.

 

L’andata, giocata a Bologna, si concluse con un pareggio per 2 a 2, con le reti felsinee firmate da Falletti e Okwonkwo, mentre per i Viola segnarono Gori e Sottil. 

Partita importantissima e sentitissima per entrambe le squadre, con Stanzani che si ritroverà di fronte al suo ex club. Fare tre punti contro la Fiorentina rappresenterebbe, per i rossoblù, l’ultima spiaggia per rimanere aggrappati al Campionato e non scivolare in Primavera 2. Al campo l’ardua sentenza.

PROBABILI FORMAZIONI:

Fiorentina: Brancolini; Pierozzi, Pinto, Dutu, Ranieri; Diakhate, Valencic, Lakti; Meli, Gori, Maganjic

Bologna: Ravaglia; Mantovani, El Kaouakibi, Brignani, Pellacani; Cozzari, Ghini (Mazza), Kingsley; Stanzani (Valencia); Pattarello, Mutton

 

CLASSIFICA COMPLETA

P Squadre Giocate Vittorie Pareggi Sconfitte Gol Fatti Gol Subiti Diff. Reti Punti
1 Atalanta 28 17 8 2 68 29 +39 62
2 Inter 28 16 6 6 47 29 +18 54
3 Fiorentina 28 15 6 7 51 37 +14 51
4 Roma 28 14 7 7 49 41 +9 49
5 Torino 28 14 4 10 47 33 +14 46
6 Juventus 28 11 7 10 34 33 +1 40
7 Milan 28 11 7 10 36 39 -3 40
8 Chievo Verona 28 12 4 12 38 42 -4 40
9 Genoa 28 10 7 11 41 51 -10 37
10 Sassuolo 28 10 6 12 46 44 +2 36
11 Sampdoria 28 9 6 13 36 46 -10 33
12 Napoli 28 7 9 12 32 51 -19 30
13 Udinese 28 8 5 15 32 53 -18 29
14 Hellas Verona 28 7 7 14 35 45 -10 28
15 BOLOGNA 28 5 10 13 35 41 -6 25
16 Lazio 28 4 7 17 28 44 -18 19

 

29° GIORNATA DI CAMPIONATO

ATALANTA – CHIEVOVERONA 12/05 ORE 15.00

FIORENTINA – BOLOGNA 12/05 ORE 15.00

HELLAS VERONA – GENOA 12/05 ORE 15.00 

VERONA INTER – SASSUOLO 12/05 ORE 15.00

ROMA – LAZIO 12/05 ORE 13.00 

SAMPDORIA – JUVENTUS 13/05 ORE 11.00

TORINO – NAPOLI 12/05 ORE 14.00

UDINESE – MILAN 13/05 ORE 13.00

Ultima modifica il Sabato, 12 Maggio 2018 11:46
Giacomo Guizzardi

Cresciuto in periferia, inizia ad appassionarsi al mondo del pallone quando scopre la cultura della sofferenza fisica e morale. Dopo qualche comparsata in radio locali, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu anche attraverso la trasmissione "Al Ritmo del Goal". Aspirante scrittore e giornalista, calciatore fallito.