Brignani, oggi decisivo con una doppietta Brignani, oggi decisivo con una doppietta Foto di Pietro Pieralisi

Primavera, Fiorentina – Bologna 1-2: Doppietta di Brignani e rossoblù che continuano a credere nella salvezza – 12 mag

Scritto da  Mag 12, 2018

 

 

Vincere, nel Calcio, è importante; quest’oggi, per il Bologna di Emanuele Troise, i 3 punti erano l’unica cosa che contavano. Nella penultima giornata di Campionato i rossoblù hanno sfidato la Fiorentina per provare a sperare nella salvezza: ebbene, dopo una partita rocambolesca, i 3 punti tornano a Bologna, che ora si aggrappa all’unico treno rimasto per la Promozione, ovvero la partita di settimana prossima.

Vantaggio viola nel primo tempo, nella ripresa invece, anche grazie ai cambi di Troise, il Bologna rovescia completamente l’inerzia dl match, firmando il sorpasso grazie alla doppietta d Brignani.

 

Troise che sorprende nelle scelte di formazione iniziali, posizionando al posto dello squalificato Frabotta El Kaouakibi, mentre di fianco a Brignani schiera Portanova. A centrocampo Kingsley e Valencia ai lati di Cozzari, mentre in attacco è Stanzani a ricoprire il ruolo di trequartista dietro a Mutton e Pattarello. 4-2-3-1 per i padroni di casa che alle spalle di Gori dispongono Caso e Marozzi larghi, con Lakti più in mezzo al campo.

La prima occasione capita sulla testa di Diakhate che, cercato da corner, spedisce di poco alto dopo 4’ di gioco; pochissimi secondi dopo il Bologna riparte in contropiede con Pattarello che passa il pallone in mezzo all’area, su cui arriva Valencia che, in corsa da dentro l’area, spara fuori. Nemmeno il tempo di riposizionarsi che arriva un’altra occasione, sempre con un colpo di testa, con Gori che non inquadra la porta. È curioso il posizionamento di Stanzani che, anche in fase di possesso, ricopre il ruolo di prima punta, con Mutton e Pattarello molto larghi. Tornano in avanti i padroni di casa con una rovesciata di Marozzi parata da Ravaglia, con la difesa del Bologna brava a chiudere in angolo su Gori, quest’oggi osservato speciale; ed è proprio l’attaccante centrale che, da posizione defilata, spara addosso a Ravaglia pochissimi minuti dopo, non riuscendo a battere il portiere emiliano. Ma è un assedio: 17’ minuto, Marozzi prova ad incrociare, con lo specchio della porta a totale disposizione, ma il tiro da posizione scomoda viene parato in maniera rocambolesca dall’estremo difensore rossoblù.

Superata metà primo tempo, arriva il clamoroso errore di Brignani che, in area, ferma il pallone col braccio, inducendo l’arbitro a fischiare il rigore: dal dischetto va Diakhate che piazza la sfera all’incrocio. Impedendo a Ravaglia di intervenire. Padroni di casa avanti in un’azione che doveva essere gestita meglio.

Al 38’ Stanzani si ritrova il pallone tra i piedi ma il tiro viene condizionato da un intervento, da dietro, di un avversario: poteva starci il calcio di rigore per i rossoblù.

Prima frazione che si chiude con il vantaggio viola, ma è chiaro che il Bologna, oltre a non riuscire a produrre, fatica a contenere i padroni di casa.

Nella ripresa, primo cambio felsineo: giù Stanzani e dentro Pellacani, con il Bologna che passa a una difesa a 3 e un centrocampo a 5. La prima occasione capita a Mutton che, però, non inquadra la porta. Stesso esito, qualche minuto più tardi, per la punizione di Gori, che sibila alla destra di Ravaglia. Prova il tutto per tutto Troise che fa debuttare in Primavera 1 Simone Rabbi, inserendolo per Mutton , e fa riassaporare il campo a Cassandro, fuori da parecchio, togliendo Mantovani. Al 60’ arriva la prima vera opportunità ospite: Pattarello da fuori area impegna severamente Brancolini, coatretto a metter ein angolo. Dal corner arriva il pareggio del Bologna con Capitan Brignani, che si riscatta dopo il pesante errore del primo tempo che aveva decretato il vantaggio viola. La Fiorentina accusa il pareggio: tanti i palloni persi dal centrocampo, e da uno di questi stava per approfittarne Kingsley, che davanti a Brancolini non riesce a finalizzare. Al 69’ va vicino al vantaggio il Bologna con ancora Brignani che, dopo la battuta di un corner, non inquadra la porta. Al 71’ ripartono i rossoblù in contropiede, con Valencia che serve ottimamente Rabbi che, da due passi, sbaglia per ben due volte. Si ripete pochi minuti dopo quando, lanciato in campo aperto, conclude addosso a Brancolini. A poco meno di 10’ dal termine ci prova Valencia da punizione, con il pallone posizionato in una zona parecchio interessante, ma il destro termina alto. Ci prova di nuovo Pattarello che crossa in area ma Rabbi non ci arriva per pochissimo. Poi, un’occasione colossale: punizione a due per il Bologna da dentro l’area, dopo che Brancolini aveva preso il pallone con le mani dopo un retropassaggio. Il centrocampista colombiano colpusce incredibilmente fuori.

All’89’, l’incredibile: vola Rabbi verso la porta, gli si affianca Toure che lo stende. Rigore e ammonizione per il giocatore della viola, con Pinto che viene addirittura espulso per proteste.  Ancora Brignani dal rigore che, col destro, infila Brancolini, portando i suoi avanti.

 

Una vittoria che ha dell’incredibile e che, a 45’ dal termine, non era assolutamente preventivabile.

Applausi a Brignani che, dopo l’errore nella prima frazione, si carica la squadra sulle spalle e permette di continuare a sperare nella salvezza.

Contro l’Inter servirà il secondo miracolo, Noi ci crediamo!

 

Fiorentina: Brancolini; E. Pierozzi, Dutu, Pinto, Ranieri; Lakti, Valencic, Diakhate; Caso (dal 78’ Longo), Gori (dall’83’ Toure), Marozzi (dal 61’ Meli). A disp.: Ghidotti, Ferrarini, Simonti, Zinfollino, Corigliano, N. Pierozzi, Nannelli, Torricelli. All.: Emiliano Bigica

Bologna: Ravaglia; Mantovani (dal Cassandro), Brignani, Portanova, El Kaouakibi; Kingsley, Cozzari, Valencia; Stanzani (dal 46’ Pellacani), Mutton (dal Rabbi), Pattarello. A disp.: Bruzzi, Uhunamure, Djibril, Ghini, Busi, Balde, Ruffo, Barnaba, Pirreca. All.: Emanuele Troise

MARCATORI: 27’ rig. Diakhate (F), 63’ Brignani (B), 90’ Brignani (B)

AMMONITI: Marozzi (F), Kingsley (B), Dutu (F), Pinto (F), Toure (F)

ESPULSI: Pinto (F)

 

CLASSIFICA COMPLETA

P Squadre Giocate Vittorie Pareggi Sconfitte Gol Fatti Gol Subiti Diff. Reti Punti
1 Atalanta 29 18 8 3 70 32 +38 62
2 Inter 29 17 6 6 52 29 +24 57
3 Roma 29 15 7 7 52 41 +11 52
4 Fiorentina 29 15 6 8 52 39 +13 51
5 Torino 29 15 4 10 51 33 +18 49
6 Chievo 29 13 4 12 41 44 -3 43
7 Juventus 28 11 7 10 34 33 +1 40
8 Milan 28 11 7 10 36 39 -3 40
9 Genoa 29 10 7 12 43 54 -11 37
10 Sassuolo 29 10 6 13 46 49 -3 36
11 Sampdoria 28 9 6 13 36 46 -10 33
12 Hellas Verona 29 8 7 14 38 47 -9 31
13 Napoli 29 7 9 13 37 57 -20 30
14 Udinese 28 8 5 15 32 53 -21 29
15 BOLOGNA 29 6 10 13 37 42 -5 28
16 Lazio 29 4 7 18 28 47 -21 19
Ultima modifica il Sabato, 12 Maggio 2018 17:59
Giacomo Guizzardi

Nato e cresciuto in periferia, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu nel novembre del 2015. Al momento gestisce tutto ciò che riguarda la Primavera del Bologna, tra approfondimenti, cronache dei match e calciomercato.
Calciatore fallito, aspirante giornalista.