RdC – Udinese, ultima lotta per la salvezza - 18 mag

Scritto da  Mag 18, 2018

Domenica, la Dacia Arena, colma fino all’ultimo seggiolino, si trasformerà in un’autentica bolgia, con capitan Danilo e compagni che cercheranno di invertire il trend negativo di questa stagione: una vittoria contro il Bologna significherebbe salvezza per l’Udinese.

Gli avversari hanno racimolato solo 17 punti tra le mura amiche e, a incidere negativamente sui risultati, ci ha pensato la retroguardia bianconera, la quarta peggiore del campionato con 63 gol subiti. A tenere a galla i friulani ci ha pensato la qualità offensiva: oltre al capocannoniere Lasagna (a quota 12, nonostante le svariate partite mancate a causa infortunio) possono contare sulle abilità del trequartista De Paul (4 gol e 6 assist), di Barak (7 gol), Jankto (4 gol) e Widmer (3 gol). Insomma, il Bologna dovrà stare in occhio perché qua c’è di mezzo una salvezza tanto ambita.

Situazione Bologna? Helander squalificato, Gonzalez lavora a parte dal momento che ha ricevuto la pre-convocazione in vista del mondiale, quindi difficilmente verrà rischiato. Destro out per contusione al ginocchio, Pulgar out per una contrattura alla coscia, Palacio, Mbaye e Di Francesco a rischio affaticamento. Le scelte del mister saranno condizionate dall’affollata infermeria, dovrà scegliere tra un 3-5-2, con Verdi a supporto di Avenatti, con Torosidis/Mbaye, Romagnoli e De Maio in difesa, Krafth e Masina esterni e Poli, Crisetig e Dzemaili in meridiana. In caso di un 4-3-3 potrebbe essere ripestato uno tra Orsolini e Krejcì in attacco.

(fonte: Resto Del Carlino)