CorrBo - Inzaghi a Bologna, day 1: da oggi si fa sul serio - 13 Giu

Scritto da  Giu 13, 2018

Iniziata poco prima di mezzogiorno, quando il tecnico è arrivato insieme al suo staff e all'agente Tullio Tinti, la prima giornata di Filippo Inzaghi a Bologna è stata una full immersion all'interno del Galli: quasi sei ore all'interno del centro tecnico di Casteldebole, poi a cena con i dirigenti rossoblù.

Una giornata di colloqui, di visite e di piani di lavoro in attesa dell'ufficialità del suo ingaggio che dovrebbe arrivare oggi. Prima del pranzo a Casteldebole però, per Inzaghi c'è stato un curioso fuoriprogramma con l'incontro con un tifoso rossoblù d'eccezione come Romano Prodi: un saluto veloce tra i due, un rapido scambio di battute e poi Inzaghi ha iniziato la sua lunga giornata di lavoro, chiusa attorno alle 18.

Durante l'incontro casuale tra Inzaghi e l'ex presidente del Consiglio (immortalato da Radio Bruno), Simone Verdi stava svuotando l'armadietto di Casteldebole destinazione Napoli. "Grazie di tutto Bologna! Vi porterò sempre nel cuore" ha scritto lunedì sera il fantasista su Instagram. Porte girevoli, dunque, al Galli.

Ieri, insieme ad Inzaghi, c'erano gli uomini che comporranno il suo staff rossoblù: il vice Maurizio D'Angelo, il tattico Duccio Innocenti e i preparatori atletici Luca Alimonta e Daniele Cenci, ai quali si affiancherà il preparatore dei portieri Luca Bucci, elemento ereditato dallo staff di Donadoni che resterà operativo nel Bologna insieme a Nicolò Prandelli.

Una giornata per parlarsi, per conoscersi e per programmare l'intenso lavoro che verrà: da oggi si comincia a fare sul serio.

 

 

 

(Alessandro Mossini - Corriere di Bologna)

 

Ultima modifica il Mercoledì, 13 Giugno 2018 09:56
Francesco Foschini

Laureato in legge senza amore per la materia, due passioni su tutte: i libri e lo sport. Sogno un futuro da giornalista, vivo un presente da tifoso