RdC - La porta rossoblù non cambierà padrone fino al 2020 - 20 giu

Scritto da  Giu 20, 2018

 

 

Mentre a Casteldebole ci si interroga sul futuro di Destro e Di Francesco, alcune decisioni, in termini di stabilità, vengono prese sulla retroguardia rossoblù e, più precisamente, sul ruolo di estremo difensore: Da Costa e Mirante, ormai 35enni, saranno ancora i guardiani della porta rossoblù fino al 2020. Prolungando il contratto fino al 2020 e dando fiducia ad Angelo e Antonio, il Bologna Football Club ha voluto mettere due tasselli fissi nella difesa che si va costruendo per la prossima stagione, credendo che i due ragazzi possano ancora dare molto alla causa della società di Joey Saputo.La proposta di prolungamento verrà fatta prima del ritiro e  così facendo, grazie alla loro esperienza, si potrà far crescere un giovane virgulto fra i pali, senza lo stress di dover, da subito, dimostrare qualcosa e mettere così a repentaglio la retroguardia bolognese. Probabilmente, invece, a partire sarà Antonio Santurro, che ha tanti estimatori in serie B e C (Avellino e Padova in primis), dopo essersi messo in mostra in questa annata con i rossoblù, per quanto da terzo portiere. Per sostituirlo la società felsinea ha messo gli occhi su Alessandro Plizzari (19,  Milan) e Mattia del Favero (20, Juve), entrambi sull'1,90 di altezza e già nel giro delle Nazionali  under 20 e 21.

 

(fonte Marcello Giordano - RdC - Photo Alessandro Sgarzi)

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 20 Giugno 2018 07:34
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"