RdC - Calciomercato: necessarie altre 8 partenze prima di comprare - 20 giu

Scritto da  Giu 20, 2018

L'obiettivo dichiarato della dirigenza rossoblù è quello di rinforzare la rosa da consegnare a Pippo Inzaghi per la prossima stagione: si parla di 3 o 4 "titolari" che permettano all'11 felsineo di meglio figurare rispetto al piazzamento deludente dell'ultima stagione appena conclusa. Ma per agire in entrata sul mercato in entrata, occorre abbassare il numero degli over, attualmente  25, facendo cessioni mirate e, ove possibile, finanziariamente redditizie. Sulla lista dei partenti figurerebbero, oltre ai non confermati Torosidis e Romagnoli, Oikonomou, Rizzo e Petkovic, tutti rientranti dai vari prestiti, così come Falletti e Avenatti (su cui è piombato l'interesse del Benevento, appena retrocesso in serie B, ma anche il Foggia, che sarebbe intenzionato a riproporre il duo uruguagio già visto a Terni). Infine Nagy, con un prestito che gli permetta di giocare con maggiore continuità,  e Crisetig. Da queste cessioni e prestiti, se remunerativi per le casse rossoblù, si potrebbe avere ulteriore liquidità da immettere sul mercato, oltre ai 29 milioni che deriveranno dalle cessioni di Verdi, Masina e Ferrari; un vero e proprio malloppo che, a detta della stessa società, verrà immesso sul mercato in entrata, in primis su Santander (la cui trattativa dovrebbe essere ai titoli di coda) e Pinato (virgulto della ex Primavera del Milan e ben conosciuto da Pippo Inzaghi). 

 

Fonte Marcello Giordano - RdC - Photo Alessandro Sgarzi)

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"