Stampa questa pagina

Alé Bulåggna: "Balanzunè"

Scritto da  Giu 21, 2018

Continua la nostra passeggiata nel dialetto petroniano, alla riscoperta di modi di dire da poter utilizzare nel quotidiano ed in particolare allo stadio; mentre potete sempre trovare tutte le uscite precedenti a questo link, vi andiamo a presentare la frase di questa settimana.

 

"Balanzunè"

Il Dottor Balanzone (Balanzån) è la maschera carnevalesca e della commedia dei burattini petroniana per antonomasia, è il prototipo dell’accademico universitario bolognese, che riesce a convincere i meno scolarizzati utilizzando lunghi dialoghi con paroloni forbiti che però in realtà non vogliono dire nulla; queste tirate logorroiche sono dette dal bravo petroniano “balanzunè”, balanzonate.

E quante volte ormai capita di sentire persone parlare e straparlare, magari con termini in inglese e/o altisonanti, che però in realtà non danno nulla in più alla conversazione e che niente aggiungono alle informazioni che vogliamo ottenere? Questo accade ormai in ogni sfera dello scibile umano e non poteva quindi restarne esente il calcio, mondo che più di tanti altri si presta al lasciare parlare tutti. Ed ecco che quindi sempre più spesso troviamo chi porti avanti un discorso incomprensibile (magari anche moralizzatore), e ci troviamo in difficoltà nel rispondere... questo potrebbe essere un bene, perchè potremmo trovarci davanti alla classica “balanzunè”. Se così fosse, il nostro tifoso potrà ricordarsi delle sue origini, scrollare le spalle ed etichettando quel discorso come una “balanzunè”, prenderla in ridere e darle il giusto peso, soprattutto se detta nella sfera calcistica...

Ultima modifica il Sabato, 27 Aprile 2019 11:16
Simone Zanetti

Simone Zanetti (aka Eldias), parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.