Corbo - Nicola ci racconta Falcinelli - 23 giu

Scritto da  Giu 23, 2018

"Se parliamo di Diego le dico che fa il proprio lavoro con passione, che è un ragazzo solare che si fa volere bene da tutti e che sa stare meravigliosamente dentro al gruppo. Come calciatore, poi, ha tutte le qualità per fare un percorso importante". Parole e musica di Davide Nicola, ex allenatore del Crotone e di Diego Falcinelli, giocatore nel mirino del Bologna. E' un Nicola che si racconta al taccuino di Claudio Beneforti e che ci lascia un'immagine nitida del Falcinelli uomo e giocatore. Attaccante prima punta, non "ama troppo giocare da solo in attacco", ha vissuto l'esperienza di Crotone come un momento di grande maturazione, dove ha segnato 13 goal in una stagione, con a fianco Marcello Trotta. Dei due giocatori Nicola traccia un profilo preciso:"Trotta è più abile a percepire gli spazi di caduta della palla, è molto strutturato, è un attaccante che se raggiunge un equilibrio può diventare veramente molto forte. Falcinelli  è più potente, più esplosivo, più veloce". Nelle parole del Mister si percepiscono "le carezze" verso i suoi due ex attaccanti, verso un lavoro fatto di attenzioni, di dialogo, di letture "day by day" del loro muoversi all'interno della squadra, percependo e restituendo ogni singolo istante, per comprenderli al meglio con un dialogo quotidiano e profondo, dove nel caso di Diego c'era un monitoraggio continuo per metterlo nelle migliori condizioni per esprimere il suo talento:"Per quello che mi riguarda, come sempre non l'ho mai perso di vista un attimo, ho osservato Falcinelli come tutti i suoi compagni. Giorno dopo giorno l'ho conosciuto meglio, l'ho ascoltato per capire la chiave che dovevo usare per entrare dentro al ragazzo, ho fatto domande aperte e dalle risposte che mi ha dato è nato tra noi un rapporto leale ed estramemente corretto". Adesso Falcinelli potrebbe essere "pedina" di scambio con il nostro Federico Di Francesco e per entrambi Bologna e Sassuolo sarebbero due esperienze differenti, due moduli che più si addicono al loro modo di giocare. Questi i rumors: ma il mercato non ha ancora espresso il verdetto definitivo e occorre attendere che, eventualmente, i contratti siano siglati, prima di vedere Falcinelli in maglia rossoblù.

 

(Fonte Claudio Beneforti - Corrbo - Photo Mediagol)

 

 

 

Ultima modifica il Sabato, 23 Giugno 2018 08:51
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"