Calciomercato Bologna - Scambio Falcinelli-Di Francesco: è fatta. Pinato sempre più vicino - 29 giu

Scritto da  Giu 29, 2018

Come un fulmine a ciel sereno, il Bologna conclude la cessione di Marios Oikonomou all’AEK Atene. Il sito del club rossoblù ha reso ufficiale il trasferimento del difensore alla società greca. La formula è un prestito di un anno con opzione di rinnovo o diritto di riscatto.
Ma la partenza di Marios non è l’unica operazione effettuata nelle ultime ore. Sembrerebbe ad un passo dall’ufficialità anche lo scambio Falcinelli-Di Francesco tra Sassuolo e Bologna. Dopo l’accordo tra le due società, ora è arrivata anche l’intesa tra i due giocatori e le rispettive squadre. Ora è davvero fatta, Diego Falcinelli sarà il nuovo rinforzo in attacco del Bfc.
Il passaggio in rossoblù di Marco Pinato non è invece così vicino all’ufficialità, ma Bologna e Venezia avrebbero trovato l’intesa e ora rimangono da definire solo gli ultimi dettagli. Il ragazzo, inutile dirlo, accetterebbe volentieri la corte bolognese. Dunque Pinato è sempre più un nuovo giocatore del Bologna.
Un centrocampista che arriva e uno che parte? Potrebbe essere. Eh già, perché Erick Pulgar potrebbe lasciare le Due Torri, visto che la Sampdoria sta per cedere Torreira e vorrebbe sostituirlo proprio con il cileno. Per ora non è stata avanzata alcuna offerta dal club blucerchiato, ma presto potrebbe arrivare la proposta. I petroniani potrebbero far spazio a Pinato anche con una cessione meno dolorosa, ovvero quella di Lorenzo Crisetig, che vanta sempre un certo mercato.
Intanto il Bologna non potrà più tentare di arrivare a Leo Stulac e Federico Dimarco, entrambi ormai prossimi alla firma con il Parma. Il terzino ex Inter era il pupillo di Bigon, anche se il Ds avrebbe già trovato in Mattiello il sostituto ideale. Secondo gli ultimi rumors, Atalanta e Bologna avrebbero raggiunto una intesa di massima sulla base di 4 milioni di euro. Rimangono da definire gli ultimi dettagli e il Bfc deve ancora raggiungere l’intesa con il 22enne, anche se non ci dovrebbe volere molto.
Se Mattia Destro dovesse lasciare Bologna, il sostituto si chiama Alberto Paloschi. La società felsinea accantona definitivamente nomi del calibro di Gabbiadini, Inglese e Lasagna, per puntare all’ex Milan. Chiaramente la partenza di Destro sarà determinante per avviare le trattative, ma attenzione allo scambio MD10-Lapadula, pista sempre percorribile.
Intanto il Lecce brucia il Benevento per accogliere (di nuovo) Filippo Falco. Per il classe ‘92 è pronto un biennale.
Sfuma la pista Odgaard: l’ala dell’Inter è in viaggio verso Sassuolo attraverso l’operazione che vede Politano vestire i colori neroazzurri.

Davide Mariani

Tifo Bologna, amo il calcio, il tennis ma anche la musica!