Inzaghi durante l'allenamento Inzaghi durante l'allenamento Valentino Orsini

Il Resto del Carlino - Inzaghi e il progetto "intensità" - 7 lug

Scritto da  Lug 07, 2018

Pinzolo li ha abbracciati tutti, appena i nostri ragazzi sono scesi dal pullman: la ridente località trentina, che in passato ha già ospitato Juve, Inter e Roma, ha mostrato fin da subito il suo lato migliore, dotata di strutture d'accoglienza all'avanguardia (di livello e superiori rispetto a quanto sperimentato nel recente passato). Poi il tempo di cambiarsi e scendere allo Stadio comunale Pineta agli ordini di Mister Inzaghi, dove c'è stato il primo ma intenso, intensissimo allenamento, fatto di atletica e tattica, dove Super Pippo con la sua voce secca ha fatto subito capire cosa vuole: intensità e velocità, in un 3 5 2 che sarà il modulo principe di questa squadra, ancora in allestimento. Velocità di inserimento dei centrocampisti nella manovra d'attacco, senza che ci possa essere un attimo di respiro, aggressività allo stato puro. Siparietto in campo: Nagy traduce, in inglese, al neo acquisto Svanberg alcuni concetti, subito compresi dal resto della compagnia schierata sul prato verde. Inzaghi non molla un secondo per tutta l'ora dell'allenamento, non si risparmia nei complimenti, dettaglia e spiega i movimenti tecnico tattici che i suoi ragazzi dovranno replicare durante la stagione, con chiarezza e semplicità. Ma il diktat è e rimane uno solo: correre e farlo per tutto il campionato, se si vuole arrivare a togliersi delle belle soddisfazioni. E crediamo, anzi siamo sicuri che il nuovo Mister se ne vorrà togliere parecchie.

 

Fonte Doriano Rabotti - Rdc - Photo Valentino Orsini

Ultima modifica il Sabato, 07 Luglio 2018 08:56
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"