Resto del Carlino - Pulgar ancora ai box, Nagy si aggrega al gruppo

Scritto da  Ago 07, 2018

Senza regista, almeno momentaneamente. A Pulgar, infatti, sono stati prescritti altri due giorni di "riposo", per poi ripetere fra 48 ore gli esami che dovranno sincerare le reali condizioni del giocatore, visto che l'ematoma alla coscia non permette valutazioni più approfondite sul muscolo interessato. La buona notizia, di converso, è il rientro nei ranghi di Adam Nagy, reduce anche lui da un problema muscolare, uno stiramento, problema fisico che però ha fatto saltare a lui tre settimane di ritiro e la condizione è attualmente approssimativa. Inzaghi incrocia le dita perché lo stop fisico del cileno si riveli di poco conto e possa essere al suo posto contro il Padova, nella prima partita che conta per i tre punti in Coppa Italia. Nella peggiore delle ipotesi, cioè l'indisponibilità di entrambi i giocatori, il mister rossoblù avrebbe due possibili alternative: l'accentramento di Poli in cabina di regia o inserire il giovane Kingsley, cosa già fatta contro il Norimebrega, dove il giovane rossoblù non ha sfigurato, pur non avendo ancora le caratteristiche del centrocampista della Roja. Fra gli infortunati in odore di rientro c'è anche Okwonkwo: il giovane nigeriano, fermo ai box per una pulizia al ginocchio, dovrebbe aggregarsi al gruppo proprio dalla settimana prossima, salvo dirottamento su altra squadra (il mercato finisce il 17) per fargli fare quell'esperienza che solo in parte (causa infortuni) è riuscito a sviluppare nelle file del Brescia.

 

(Fonte Marcello Giordano - RdC - Photo Alessandro Sgarzi)

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"