Resto del Carlino - E' Tonelli l'ultimo tassello per la difesa?

Scritto da  Ago 11, 2018

A Riccardo Bigon non sarà sicuramente sfuggito il fatto che i giorni di calendario, che ci separano dalla fine del campionato sono solo 7, se contiamo anche oggi.E da lunedì mancheranno veramente poche ore per completare l'organico da consegnare a Mister Inzaghi, che conta di poter avere ricevere almeno due pedine: una in difesa (priorità numero uno, il centrale che attualmente manca) e una, possibilmente, dalla metà campo in su, col dono del goal. Ma se sul reparto avanzato, al di là di pie suggestioni, non ci sono movimenti che facciano presupporre un nuovo arrivo ( a cui, comunque, dovrebbe corrispondere una o due uscite per ritornare a 22, numero previsto per ogni squadra per la lista degli over), in difesa la necessità è certa, sia dal punto di vista numerico che da quello qualitativo, visto che con la partenza di Krafth, Mbaye è scalato di nuovo a centrocampo, come esterno di destra.Il chiodo fisso della dirigenza bolognese è e rimane Lorenzo Tonelli, in un mercato dove la qualità nel reparto "centrali" scarseggia, a meno che non si vogliano spendere cifre folli. Lorenzo ha spesso giocato in una difesa a 4, ma il suo impiego in una difesa a 3 non dovrebbe essere così complicato, in termini di riadattamento, visto anche il piede educato che si ritrova. Il problema vero sta nel costo del cartellino che Aurelio De Laurentiis ha fissato: prestito oneroso a due milioni con obbligo di riscatto a otto. E da li crediamo che difficilmente il Presidente del Napoli Calcio difficilmente si sposterà, visto anche la concorrenza che insiste sullo stesso giocatore (Chievo, Cagliari e Sampdoria). Per questo, ma non con grande entusiasmo, la società felsinea sta sondando le alternative che vanno sotto il nome di Crisitan Zapata (Milan, 31, con un ingaggio importante) e Danilo (Udinese, 34, in rotta con il suo Presidente per un diverbio che sarebbe diventato la causa del suo allontanamento dalla prima squadra). Poi a corredo è giusto menzionare Bonifazi, che a 22 anni potrebbe essere un acquisto futuribile. Ma il mercato poco altro e comprare tanto per comprare, non la filosofia di chi regge le sorti a Casteldebole. Manca solo una settimana, caro Riccardo e, se ci permetti un consiglio, alle volte è proprio vero che "chi più spende, meno spende". A buon intenditor, poche parole.......

 

(Fonte Marcello Giordano - RdC - Photo Alessandro Sgarzi)

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"