Blerim Dzemaili Blerim Dzemaili Il Resto del Carlino

Bologna – Padova, L’Uomo della Domenica: Blerim Dzemaili

Scritto da  Ago 13, 2018

C’era attesa. Trepidazione. La si avvertiva dal primo momento in cui si varcavano le soglie del Renato Dall’Ara ieri sera: attesa per un nuovo inizio. Trepidazione per il futuro.

Anche un po’ di ansia strisciava tra i gradoni della curva e si annidava tra i commenti di Facebook. Uno in particolare l’oggetto della discussione, che tanto appassionava grandi e piccini: “Chi sarà il Capitano?”

Una domanda che ha tenuto banco per tutto il precampionato e che ieri, finalmente, ha trovato risposta. La fascia di Capitano, la decisione di sfilare davanti allo Stadio Dall’Ara precedendo i compagni è stata assegnata al numero 31, che l’anno scorso ha tanto deluso con una numerazione differente e che ha quindi deciso di tornare al passato, più fortunato. Fascia legata intorno al braccio di un centrocampista che ha sposato il progetto Bologna convinto di poter fare ancora bene e di poter dare una mano ai giovani a crescere. Fascia legata intorno al braccio di un giocatore al quale non sono mai state risparmiate critiche, e che ha deciso di rimettersi, nuovamente in gioco, questa volta come primo della fila.

Blerim Dzemaili sarà il Capitano del Bologna per la stagione 2018/2019: una scelta molto probabilmente fatta dopo confronti con gli altri senatori dello spogliatoio che avranno deciso (ciò che succede dentro lo spogliatoio è bene, per me, che rimanga lì dentro) che affidare allo svizzero la responsabilità sarebbe stata la scelta giusta.

Dzemaili è stato anche il primo marcatore ufficiale della stagione: il suo gol su rigore (batterà Lui i tiri dal dischetto durante l’anno) fa intendere che è deciso a fare sul serio e a caricarsi la squadra sulle spalle, dimenticando in fretta i grigi 6 mesi dello scorso campionato.

Bisognerà non deludere il pubblico amico contro la Spal, al debutto in campionato, soprattutto perché così tanto entusiasmo per una partita di Coppa Italia non lo si vedeva da tempo.

 

Note a margine: grandissimo impatto degli esterni Dijks e Mattiello. È stata solamente una partita, questo è vero, ma chi ben comincia…

Fastidioso, invece, ciò che è successo in curva, soprattutto il dover spiegare a dei bambini cosa stava accadendo in un luogo nel quale, nel 2018, la violenza è la cosa che dovrebbe stare più lontana.

 

Per Bologna – Padova di Coppa Italia l’Uomo della Domenica è Blerim Dzemaili.

Giacomo Guizzardi

Nato e cresciuto in periferia, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu nel novembre del 2015. Al momento gestisce tutto ciò che riguarda la Primavera del Bologna, tra approfondimenti, cronache dei match e calciomercato.
Calciatore fallito, aspirante giornalista.