Il Resto del Carlino - Come l'anno scorso, a Venezia

Scritto da  Ago 30, 2018

Vero che il passato è ormai alle spalle, ma allo stesso tempo è vero che il passato porta grandi insegnamenti. Tanto per dire: l’anno scorso, il neopromosso Venezia di Inzaghi ha totalizzato 6 punti in 4 partite, dando il via alla sua scalata alla quarta giornata grazie alla vittoria sul Bari. In più, bisogna notare il modulo precedente al 3-5-2, ovvero il 4-3-3. Piano piano, dopo la prima vittoria in casa – datata 8 ottobre -, il Venezia ha messo le basi per i playoff, riuscendo anche a centrare 5 vittorie consecutive sul rush finale.

Sarà lo stesso cammino che compirà il Bologna? Battisti suggerisce che “lo scopriremo solo vivendo”, ma è per dire che è questo il metodo di lavoro di SuperPippo: forzare i carichi all’inizio per poi avere una lunga durata nel corso del campionato. In settimana, la dirigenza ha invitato il gruppo a credere nel lavoro svolto e in quello che si svolgerà, anche perché un certo da cambio – dal match contro la SPAL a quello col Frosinone – c’è stato.
L’unica pecca, ovviamente, è stata quella di non aver rosicchiato punti a possibili avversarie dirette, anche perché se contro Inter, Genoa, Roma e Juve si dovesse vedere bel gioco, potrebbe anche non bastare per portare a casa il minimo bottino.
La città, come sempre, ora è divisa sul proseguo del campionato: chi intravede un altro anno di tormenti e chi è fiducioso. Una prima vera prova si avrà contro i nerazzurri, anche loro alla ricerca di punti. Vero che il passato è ormai alle spalle, ma l'anno scorso procedevano bene, poi il Bologna li ha fermati...

Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.