Il Resto del Carlino - Destro, vedi Genoa e poi segni Valentino Orsini

Il Resto del Carlino - Destro, vedi Genoa e poi segni

Scritto da  Set 11, 2018

36 sono i minuti fin qui avuti a disposizione di Mattia Destro per mettersi in mostra. 36 minuti totalizzati per gli scampoli finali contro Frosinone e Inter, dove Mattia non è riuscito a dare un contributo importante alla squadra, di certo non solo per colpe sue.
Per ora il numero 22 ha ricevuto lo stesso trattamento che gli aveva riservato Donadoni l'anno passato, ma la voglia di riscatto sembra essere più forte adesso, e contro il Genoa Destro ha tutta la voglia di rilanciarsi.

Il suo ultimo gol in campionato, il 24 febbraio scorso, lo siglò proprio contro il Genoa, aprendo le marcature sfruttando una mischia in area dopo una conclusione di Masina, per poi chiudere i conti regalando a Falletti una palla solamente da spingere in porta.
Gol al ritorno al Dall'Ara, e "velo" decisivo all'andata, per liberare uno splendido Palacio, che quel 30 settembre regalò i 3 punti a un Bologna in formissima.
Vede Genoa e poi segna, come fece proprio con la maglia del grifone il 12 settembre 2010, in cui siglò la sua prima rete, inutile ai fini del risultato, in Serie A.

Domenica invece saranno 6 mesi e 23 giorni senza gol per l'ex numero 10, che prima dovrà conquistarsi la fiducia del mister, e poi potrà mettere in campo tutta la sua voglia, sperando che il riscatto passi proprio da Genoa.

(Fonte: Massimo Vitali - Il Resto del Carlino)

Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.