Resto del Carlino – Bologna, tra infortuni e scelte tecniche

Scritto da  Set 14, 2018

A Genova si va a caccia della prima vittoria e pure il primo gol stagionale, ma per le buone notizie c’è ancora da aspettare: ancora lavoro differenziato per Rodrigo Palacio, non è ufficiale ancora, ma da Casteldebole filtra l’intenzione di non rischiarlo per evitare ricadute dopo lo stiramento ai flessori della coscia sinistra. Oggi, staff medico e tecnico rivaluteranno l’argentino in giornata. La speranza è quella che torni il prima possibile, perché, per caratteristiche, Palacio può giocare da prima o da seconda punta ed è tra i pochissimi ad avere uno spunto per saltare l’uomo e creare superiorità numerica.

Il match di domenica a Genova sarà probabilmente una nuova opportunità per il duo Santander-Falcinelli, e Destro verrà fatto nuovamente accomodare in panchina. Il numero 22 scalpita, ma evidentemente mister Inzaghi ancora non lo ha inquadrato, o sta elaborando un modo per far fruttare le sue qualità al 100%. Se andiamo ad analizzare i dati della scorsa stagione (nel calcio è luogo comune che i numeri non mentano) e le cifre raccontano che con Destro titolare il Bologna abbia viaggiato alla media di 1,36 punti, mentre senza di lui scende a 0,59.

Con Destro titolare: 8 vittorie, 2 pareggi 9 sconfitte.
Senza Destro: 3 vittorie, 4 pareggi, 15 sconfitte.
Con Palacio titolare: 9 vittorie, 4 pareggi, 13 sconfitte.
Senza Palacio: 4 vittorie, 2 pareggi, 11 sconfitte.

Ma ora è tempo di pensare al match contro il Genova: Il Bologna non vince in trasferta da 9 mesi, una vittoria rappresenterebbe una boccata d’ossigeno prima delle sfide con Roma e Juventus. Forza Ragazzi.

 

 

(fonte:restodelcarlino)