Bologna, Under15 – Vittoria con il brivido, i rossoblù battono la SPAL per 0-2 Lele Carl Malaguti

Bologna, Under15 – Vittoria con il brivido, i rossoblù battono la SPAL per 0-2

Scritto da  Set 16, 2018

 

 

Weekend di derby per il Bologna, che nelle tre categorie “maggiori” del proprio Settore Giovanile si ritrova ad affrontare la SPAL. La squadra estense è uscita con un buon pareggio dal campo sportivo “Biavati” con la Primavera nella giornata di ieri, oggi proverà a rifarsi tra le mura amiche con la propria formazione Under15.

Gli undici scelti da Francesco Morara sono Albieri fra i pali, Diozzi, Cricca, Motolese e Montalbani in difesa, a centrocampo Corazza, Ofoasi e Casadei, Mazia dietro le punte e Raimondo e Anatriello a comporre il tandem offensivo.

Gli estensi invece hanno schierato sul terreno di gioco Pezzolato in porta, Abdalla, Racu, Gobbo e Prasso a comporre il reparto arretrato, Maltoni, Puletto, Saiani in mediana e D’Andrea, Cavaliere e Chinappi in attacco.

LA PARTITA

Fase di studio iniziale per le due squadre, con il Bologna più in palla rispetto agli estensi in questa alba della gara. Al quinto minuto Cavaliere lavora un buon pallone al limite, lo appoggia a Chinappi che si libera della marcatura in penetrazione e calcia col mancino, ma il diagonale finisce a lato. Al nono minuto si sblocca il risultato: filtrante alto di Ofoasi per Anatriello, che al volo colpisce di prima intenzione freddando Pezzolato. Black out estense, che sessanta secondi dopo perde un uomo: Racu interviene in maniera scomposta al limite da dietro su Raimondo lanciato a rete, l’arbitro senza esitazioni estrae il rosso. All’undicesimo Abdalla effettua un appoggio corto per il portiere, il quale impatta il pallone con le mani sul tocco di Raimondo, il direttore fischia fallo e concede la punizione a due all’interno dell’area: Mazia va sul pallone, e con un tiro a giro sul secondo palo sigla il raddoppio rossoblù al tredicesimo. Al diciannovesimo Diozzi effettua una serpentina sulla destra, scaricando al centro per Corazza che pesca successivamente Mazia in area, con il 10 felsineo che conclude a lato dopo il fischio dell’arbitro per un dubbio fuorigioco. Prova a reagire la SPAL, trovando una buona conclusione con D’Andrea, abile a liberarsi e ad effettuare un tiro dalla distanza sul quale interviene bene Albieri in tuffo. Il Bologna tiene molto bene il campo, amministrando il vantaggio e facendo girare il pallone, raccogliendo al trentesimo una punizione calciata da Corazza che si infrange sul palo. Sussulto estense sul possesso successivo: Cavaliere attacca lo spazio e riceve un cioccolatino dalle retrovie, ma a tu per tu con Albieri sbagli la misura del pallonetto e spedisce la sfera a lato. Sul finale di frazione, Ofoasi raccoglie un buon pallone e lo serve in profondità a Raimondo che si trova la strada chiusa da Pezzolato, bravo a deviare in corner la conclusione dell’attaccante felsineo.

Al rientro delle due squadre sul rettangolo verde, la SPAL rischia il tracollo: su una spizzata difensiva, Santini impatta male il pallone e Pezzolato prolunga la sfera in corner evitando l’autorete. Il Bologna crea ma non concretizza, ed al nono minuto Saiani serve Chinappi in profondità, ma prima che possa concludere Cricca calcia la palla sul fondo. Al quindicesimo Ofoasi stende Saiani al limite e viene ammonito, sugli sviluppi della punizione Chinappi conclude al volo impegnando severamente Albieri, costretto a rifugiarsi in angolo. Le due squadre, complice il grande caldo, costruiscono molte azioni senza riuscire a finalizzare, rendendo evidente il grosso dispendio di energie. Al trentacinquesimo follia del portiere del Bologna: battibecco con il numero nove estense, che si gira e viene sgambettato da Albieri, l’arbitro non ha dubbi ed espelle direttamente l’estremo difensore rossoblù. Morara ha terminato i cambi, in porta ci va Motolese e sul dischetto ci va Zanni che si fa ipnotizzare dal numero sei felsineo, autore di un grandissimo intervento. Null’altro accade fino al fischio finale, se non un paio di tentativi estensi sventati bene dalla retroguardia del Bologna, che porta così a casa tre preziosissimi punti dopo la sconfitta rimediata la scorsa settimana contro l’Atalanta.

TABELLINI

SPAL (4-3-3): Pezzolato, Abdalla (12’ st Menchinelli), Prasso (24’ st Zanni), Puletto, Racu, Gobbo, Maltoni, Saiani (24’ st Dell’Aquila), Cavaliere, D’Andrea (24’ st Ardizzoni), Chinappi (10’ pt Santini).

A disposizione: Saccenti, Davo, Scognamiglio, Contiliano.

Allenatore: Claudio Rivalta.

Bologna (4-3-1-2): Albieri, Diozzi (8’ st Armaroli), Montalbani, Ofoasi (28’ st Brigliadori), Cricca (28’ st Borsato), Motolese, Casadei (17’ Abdalla), Corazza (8’ st Zaffi), Anatriello (28 st Turci), Mazia, Raimondo (17’ st Busato).

A disposizione: Bagnolini, Sarra.

Allenatore: Francesco Morara.

Ammoniti: D’Andrea (S), Ardizzoni (S), Corazza (B), Ofoasi (B).

Espulsi: Racu (S), Albieri (B).

Ultima modifica il Domenica, 16 Settembre 2018 13:10
Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..