Juventus-Bologna, L’Uomo della Domenica: Adam Nagy BolognaFC

Juventus-Bologna, L’Uomo della Domenica: Adam Nagy

Scritto da  Set 27, 2018

Sapevamo sarebbe andata così. E alla fine, tirate le somme di ritorno dallo Juventus Stadium, poteva andarci anche peggio.

Il Bologna viene sconfitto per 2 a 0 dai Campioni d’Italia dopo aver schierato una formazione che ha tenuto conto (e molto) della sfida casalinga di domenica contro l’Udinese. È giusto così, non c’è da stupirsi, ognuno reputa più o meno abbordabili determinate sfide e lavora di conseguenza. Inutile criticare, per ieri sera, le scelte di Pippo Inzaghi, che ha comunque dato fiducia a Calabresi (ieri disastroso, al pari dei due compagni di reparto) e che ha confermato Krejci, seppur in un ruolo inedito (lo si era visto in posizione di mezzala solamente per lo scampolo finale di partita contro la Roma).

Ma ieri la vera conferma, per due volte di fila, ha solamente un nome: Adam Nagy.

Il magiaro è sembrato uno dei pochi a mantenere la giusta intensità e concentrazione per tutta la partita, facendosi apprezzare maggiormente per una marea di intercetti, trasformati subito in palloni giocabili per i compagni. Tutti i 90 minuti in campo: sbavature sì, ma dava subito l’impressione di poter rimediare in un lampo, nonostante davanti avesse avversari dal maggior tasso tecnico e dalla diversa impostazione fisica.

Oggi arriverà il verdetto sulla squalifica di Pulgar e capiremo se il ricorso verrà accettato o meno: ciò che è certo è che ora, viste le ultime partite, Pulgar può tranquillamente accomodarsi in panchina e lasciare spazio al magiaro che ha dimostrato – ed è sotto gli occhi di tutti – di desiderare maggiormente il campo.

A Pippo l’ardua sentenza sul chi schierare in futuro: ciò che è certo è che sono due giocatori dalle caratteristiche parecchio diverse, e lo si nota anche nel modo in cui interpretano il ruolo.  Se per caso il cileno, come sembra aver fatto intendere in queste prime settimane, avesse finito le motivazioni, giusto pensare ad una cessione, magari fuori dalla penisola.

Per Juventus-Bologna l’Uomo della domenica è Adam Nagy.

 

Ieri sera male Dijks (troppo falloso, deve migliorare) e Danilo (da un giocatore con la sua esperienza ci si aspettava ben altra partita, ma siamo sicuri si rifarà già contro l’Udinese). Nota a margine Paz: inutile, o quantomeno poco utile, emettere sentenze su un giocatore che non sembra avere ancora i 90 minuti nelle gambe e nella testa (inteso come concentrazione). Piuttosto sarebbe vantaggioso ridargli un’altra possibilità a brevissimo per testarlo con un avversario più abbordabile. Bene Skorupski: la salvezza del Bologna passerà anche da qui.

Giacomo Guizzardi

Nato e cresciuto in periferia, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu nel novembre del 2015. Al momento gestisce tutto ciò che riguarda la Primavera del Bologna, tra approfondimenti, cronache dei match e calciomercato.
Calciatore fallito, aspirante giornalista.