Il Resto del Carlino - Sassuolo: rientra il "Boa", per De Zerbi occorre reinventare il centrocampo

Scritto da  Ott 27, 2018

Il Boa torna agli ordini di De Zerbi, pur in condizioni ancora non ottimali e si mette a disposizione di De Zerbi, per l'11 da gettare sulla pelouse del Mapei Stadium, nel  match contro i rossoblù di Mister Inzaghi. Ma se Kevin Prince Boateng potrebbe essere una pedina per il tecnico dei neroverdi da spendere domani (come trequartista o addirittura come falso nueve, per dare imprevedibilità all'attacco del Sassuolo), Duncan ha alzato la mano e ha dato forfait per problemi fisici. Per questo De Zerbi dovrà ridisegnare il Sassuolo, che, nell'impostazione, sarà molto simile a quello che ha impattato 0 a 0 contro la Samp di mIster Giampaolo. Rogerio rientrerà a centrocampo (nel 3 4 3 disegnato dall'allenatore ex Benevento si accomoderà sulla sinistra), mentre in attacco Di Francesco (che giocherà con la voglia dell'ex) sarà in ballottaggio con Djuricic per la fascia sinistra. Sempre a centrocampo Sensi e Locatelli potrebbero essere le novità di giornata, mentre in difesa il tridente designato a difendere la porta di Consigli potrebbe essere composto da Marlon, Magnani e Ferrari. Babacar al centro dell'attacco, se non ci sarà l'esperimento del "Boa" come falso nueve.

 

Fonte RdC - Foto Canale Sassuolo

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"