Allenamento differenziato per Mattiello

Scritto da  Nov 06, 2018

Ripresa degli allenamenti a Casteldebole, con l'abituale seduta a porte aperte del martedì pomeriggio: Pippo Inzaghi divide in due il gruppo, da una parte i reduci di domenica ( lavoro atletico) dall'altra il resto della rosa, impegnato in una partitella a metà campo. Dopo le piogge della mattinata sul centro tecnico esce un timido sole, con una temperatura nel complesso mite e piacevole.

Differenziato per Mattiello e pure per Danilo, unici indisponibili; per il resto l'infermeria pare finalmente svuotarsi. Buone notizie dunque in vista della cruciale sfida di Verona, dove al Bentegodi andrà in scena un Bologna chiamato alla vittoria. Il modulo scelto da Pippo? Ancora presto per risposte definitive, anche se l'ipotesi di un ritorno al 4-3-3 non è affatto da scartare.

Ultima modifica il Martedì, 06 Novembre 2018 18:49
Stefano Brunetti

Bolognese e bolognista, blogger e poeta, filosofo e asceta, con particolare passione per i colori rossoblù: scrivo sul Bologna da quando sono in fasce, o forse anche prima. Autore su Mondo Bologna, ma anche scrittore, cantante, musicista: con Bologna sempre al centro, come unica fonte d'ispirazione. Cosa ne penso di Destro? Non penso. Pro o contro Donadoni? Neutro. Perché la maglia vien prima di tutto. Datemi dell'ignavo, del conservatore, del bigotto: ma a parte questo, giuro che ho anche dei difetti. Perché prima di tutto viene lei: la maglia del Bologna. 7 giorni su 7. E la maglia non si contesta: si ama. Anzi, di più: si adora.
Ed io, in fondo, non sono che questo: un adoratore seriale. Di professione.