Il Resto del Carlino – I nazionali di ritorno a Casteldebole

Scritto da  Nov 20, 2018

Il Bologna si ritroverà nel pomeriggio per l’allenamento delle 14:45 e mister Inzaghi potrà contare sulla presenza di alcuni dei suoi nazionali: oggi torneranno Calabresi, Orsolini, Mbaye e Nagy, domani arriveranno Gonzalez, Helander, Krejcì, Svanberg e Skorupski. A chiudere la lista dei rientri in gruppi, toccherà a Santander e Pulgar giovedì. Ciò consentirà al mister di intensificare il lavoro tecnico e tattico, valutando anche la condizione fisica di tutti i rossoblù.

Diamo uno sguardo a che hanno combinato di buono alcuni rossoblù nelle rispettive nazionali:

Grande performance del ventitreenne centrocampista di Budapest, Adam Nagy, che l’altra notte al minuto 37 del primo tempo ha firmato il gol del 2-0 rubando palla a centrocampo, percorrendo a tutta velocità una ventina di metri sempre col pallone incollato al piede e poi scaricandolo, con un potente e preciso sinistro, nell’angolino alla destra del portiere. Corsa e intelligenza tattica che si augurano tutti di poter vedere anche a Casteldebole.

 

Riccardo Orsolini viene già considerato un punto di riferimento nell’Italia U21 di Di Biagio, formata da una corsia di destra del 4-3-3 e Calabresi terzino in salsa rossoblù. L’esterno offensivo si conferma più vivo che mai e presente sotto porta, per nulla concreto però. Due grosse occasioni per l’attaccante: la prima, servito da Cutrone, salta l’uomo e calcia a giro di sinistro piazzando il pallone a pochi cm dalla porta, nella seconda tenta il tocco ma il portiere respinge. Sul finale sfiora anche l’Eurogol. Arturo Calabresi dimostra ancora una volta la sua grande versatilità: Di Biagio lo impiega terzino destro e il ragazzo risponde con marcature attente, recuperando palloni utilissimi.