Il Resto del Carlino - Santander: oggi si decide, ma c'è ottimismo Fantamagazine

Il Resto del Carlino - Santander: oggi si decide, ma c'è ottimismo

Scritto da  Dic 07, 2018

Domenica, ma ormai lo sanno tutti, andrà in scena un match fondamentale per il prosieguo della stagione rossoblù, e soprattutto del suo allenatore. Contro l'Empoli il Bologna non potrà sbagliare, a maggior ragione vedendo il calendario, che dopo il Castellani vede Milan, Parma, Lazio e Napoli sulla strada dei felsinei, prima della pausa di gennaio.
Non sarà affatto facile fare risultato contro la squadra rinata dopo l'arrivo di Iachini, ma Inzaghi e i suoi ragazzi hanno l'obbligo di mettere in campo un'ottima prestazione, trascinati magari dai leader tecnici e morali del gruppo rossoblù. Tra questi c'è sicuramente Federico Santander, che contro il Crotone è uscito con una caviglia dolorante, preoccupando e non poco tutto l'ambiente. El Ropero fin qui ha segnato 4 reti, ma il suo contributo si legge non solo nei gol, ma nella sua capacità di essere decisivo e estremamente incisivo nel gioco offensivo di Inzaghi. Inoltre, è il vero trascinatore del gruppo, e averlo o non averlo a Empoli fa tutta la differenza del mondo.

Oggi ci sarà il test decisivo, dopo l'allenamento in palestra di ieri. Santander proverà ad allenarsi con il gruppo e, nonostante la caviglia ammaccata, difficilmente alzerà bandiera bianca prima di un match così importante.
A differenza del Ropero, ad Empoli non ci sarà sicuramente Calabresi (squalificato), che verrà sostituito da De Maio; mentre in mezzo al campo, nel 3-5-2 che Inzaghi sembra essere intenzionato di confermare, potrebbe trovare spazio Orsolini (o Dzemaili), con Poli e Nagy a completare il trio. Più complicato vedere in campo Svanberg, che anche ieri si è allenato a parte insieme a Destro, per i postumi dell'influenza.

Fonte: Il Resto del Carlino - Marcello Giordano

Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.