5 cose da sapere sull'Empoli

Scritto da  Dic 07, 2018

Ci si avvicina al match con l'Empoli, una partita fondamentale, che potrebbe diventare decisiva per il prosieguo della stagione: sia per i giocatori, che per l'allenatore, che in caso di sconfitta rischierebbe e non poco il posto.
Siamo nel giorno dell'antivigilia, e ancora non si hanno certezze sulla presenza o meno di Santander, che oggi proverà ad allenarsi con il gruppo, testando la sua caviglia destra, uscita malconcia dal match di Coppa contro il Crotone. Oltre al Ropero, su cui c'è un certo ottimismo, mancherà Calabresi per squalifica, e probabilmente anche Svanberg e Destro, che stanno recuperando dall'influenza.
Per sapere qualcosa in più sui nostri prossimi avversari, ecco le 5 cose da sapere sull'Empoli.

1. Il trend delle ultime partite

6 punti nelle prime 11 giornate, 7 nelle ultime 3. La cura Iachini ha funzionato eccome per l'Empoli che è uscita dalle zone roventi, grazie alle vittorie casalinghe contro Udinese (2-1) e Atalanta (3-2), pareggiando in trasferta in casa della Spal (2-2), disputando una partita di grande spessore.

2. L'allenatore

Giuseppe Iachini ha cambiato il volto dell'Empoli, che in sole tre giornate ha assimilato i concetti tattici e i principi di gioco di uno degli allenatori più esperti del campionato. Fin dall'inizio ha puntato sul suo marchio di fabbrica: il 3-5-2, che ha fatto le fortune di tante squadre, tra cui il Chievo, il Brescia, la Sampdoria e il Palermo, con cui Iachini ha ottenuto 4 promozioni in Serie A.
Allenatore pragmatico, lucido e esperto, negli ultimi anni ha fatto fatica ad imporsi a Udine prima e a Sassuolo poi...ora vedremo se la missione salvezza con l'Empoli verrà completata.

3. Squalificati e infortunati

Tutti disponibili per la gara contro il Bologna. Da sottolineare solo Krunic e Bennacer non al meglio per una contusione al ginocchio e per una sindrome influenzale. I due comunque non dovrebbero avere problemi e partiranno dal primo minuto.

4. Attenzione a...

Francesco "Ciccio" Caputo
L'attaccante nativo di Altamura, dopo la valanga di gol segnati la passata stagione in Serie B, sta stupendo tutti anche in massima serie, dove in molti non avrebbero scommesso su di lui.
Sono già 7 le reti segnate, con un assist all'attivo. Stagione per ora da incorniciare per Ciccio Caputo, che non sembra volersi fermare ora.

Rade Krunic
2 gol e 2 assist per il bosniaco, che nell'ultima sfida contro la Spal ha prima servito a Caputo una palla splendida per il pareggio, poi con una fucilata da lontano ha fulminato Gomis siglando il momentaneo vantaggio.
Krunic è il vero collante di questa squadra, capace di compiere un lavoro preziosissimo in fase di interdizione, riuscendo allo stesso tempo ad essere sempre presente nello sviluppo nella manovra offensiva. Occhio a Rade!

5. La probabile formazione

(3-5-2) Provedel; Veseli, Maietta, Silvestre; Di Lorenzo, Traorè, Bennacer, Krunic, Pasqual; La Gumina, Caputo.

Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.