Resto del Carlino – Rifiniture in corso: sta male Dijks, torna Calabresi

Scritto da  Dic 18, 2018

Nonostante le temperature la gara si preannuncia caldissima: da una parte il Bologna reduce da una settimana ad altissimo carico di tensione, dall’altra il Milan bastonato dall’uscita dall’Europa League, con Inzaghi e Gattuso entrambi sulla graticola.

Inzaghi e squadra hanno deciso di chiudersi nuovamente in ritiro a partire da domenica sera per concentrarsi e compattarsi in vista di una gara delicatissima e per dare un segnale di comprensione dopo una settimana davvero dura sotto l’aspetto psicologico.

 

Inzaghi era pronto a rilanciare Mitchell Dijks tra i titolari che però è stato colpito da qualche linea di febbre e ieri non si è allenato: sarà rivalutato in giornata, ma l’esterno sinistro è a rischio forfait e l’assenza potrebbe costringere il tecnico a rivedere i piani. Possibile la riconferma di Krejcì ma non è da escludere una nuova chance anche per Mbaye, che ha caratteristiche difensive da marcatore rispetto il ceco. Qual era la filosofia di Inzaghi? Ah si, “ in campo chi se lo merita, non ci titolari fissi”, quindi di conseguenza chi sbaglia paga. Gonzalez dovrebbe essere tra questi, con Calabresi che scalpita per riprendersi il posto in difesa a tre al fianco di Danilo. Anche De Maio spera in una maglia al posto di Helander, o proprio di Gonzalez. Nagy è prossimo alla riconferma in regia al fianco di capitan Poli, considerata anche l’assenza di Pulgar. Orsolini dovrebbe lasciar posto a Svanberg, con Mattiello a destra. Davanti, assicurato il duo Santander-Palacio. E’ probabile che a Orsolini verrà ritagliato il ruolo di “uomo dell’ultima mezz’ora”, quello in grado di cambiare le sorti della partita.