Il Resto del Carlino - Pulgar è l'ago della bilancia per il mercato del Bologna Sara Melotti

Il Resto del Carlino - Pulgar è l'ago della bilancia per il mercato del Bologna

Scritto da  Dic 28, 2018

Si prospetta un mercato scoppiettante sotto le Due Torri, per il quale si aspetta – ovviamente – il via libera della società, che dovrà decidere se proseguire con Inzaghi o meno.
Nel frattempo, le news dal fronte sono più scoppiettanti che mai e ricoprono tutti i ruoli, a eccezione del portiere.
Partendo dall’alto, si sa che Gabbiadini (messo sul mercato) e Sansone (giocatore col quale il Bologna ha un mezzo sì) sono nomi caldi, ma – per concludere – dovrà aspettare anche notizie da Pulgar. Il cileno sembrava sulla via del rinnovo, ma le ultime apparizioni potrebbero convincere i vertici societari a utilizzarlo per arrivare al giocatore del Villareal o a Soriano. Il centrocampista granata è arrivato a Torino appena quattro mesi fa, ma il suo impiego è stato, a dir poco, irrisorio, quindi un suo rientro in Spagna per poi essere girato in prestito non è da escludere.
Sempre sul fronte intermedio, si studiano anche le situazioni del 32enne Cigarini, di Sturaro e dei milanisti Montolivo, Bertolacci e Mauri. Un’ultima novità arriva dalla Grecia, dal Paok Salonicco, con Omar El Kaddouri: l’esterno era stato voluto a Napoli da Bigon, e in Emilia la storia potrebbe ripetersi.
In difesa hanno preso spazio l’idea-Ogbonna, per il quale bisogna battere l’offensiva del Valencia, e di Spinazzola, ma gli infortuni di Cuadrado e Cancelo potrebbero far tornare la Juve sui suoi passi.

Tutto questo, chiaramente, col permesso dei papabili sostituiti: Pulgar, Paz, Destro, Falcinelli, Krejci/Dijks.

Ultima modifica il Venerdì, 28 Dicembre 2018 08:21
Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.