Repubblica: Inzaghi loda i giocatori, gli Ultras chiedono la testa della Dirigenza

Scritto da  Dic 30, 2018

Luca Baccolini inizia il suo articolo in uscita su Repubblica Bologna sottolineando come quella di ieri sia stata la notte delle contraddizioni, nella quale Inzaghi ha esaltato “il Bologna migliore dell’anno”, ed i gruppi ultras hanno chiesto a Saputo il licenziamento in massa della dirigenza, minacciando di lasciare deserto il Dall’Ara nelle prossime partite.

Un 2018 che si chiude in modo orribile, con un clima surreale. Il tecnico ottiene una tacita conferma sulla sua permanenza a Casteldebole dicendo di aver finalmente visto il Bologna che aspettava da Agosto, e loda apertamente i propri giocatori per aver finalmente dimostrato quanto valgono, parlando di squadra viva e finalmente sulla strada giusta.

Oggi in giornata dovrebbe esserci un summit per il mercato, tra l’allenatore e la dirigenza. Dirigenza chiamata in causa dagli Ultras, che hanno chiesto l’immediato allontanamento di Di Vaio ed il licenziamento “prima possibile” anche di Bigon e Fenucci.

Inzaghi a questo punto, nonostante le voci di incontri con Giudolin da parte di Fenucci e del possibile quanto improbabile ritorno di Donadoni, resterà sicuramente in sella almeno contro la SPAL, per verificare, con qualche innesto in più, se il Bologna visto a Napoli non sia stato solo un caso, ma si sia finalmente sulla strada giusta per la salvezza.

Ultima modifica il Domenica, 30 Dicembre 2018 07:40
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.