Intervista a Veronica Cocchi, capitano del Bologna FC Femminile

Scritto da  Gen 02, 2019

Intervistiamo oggi il Capitano del Bologna FC 1909 Femminile, Veronica Cocchi, giocatrice che ha iniziato la carriera proprio a Bologna (che è ovviamente anche la squadra per cui tifa) e con le Rossoblù ha passato tutta la carriera, collezionando numerose promozioni e vittorie, arrivando ora a giocare in Serie C con l’obiettivo di salire ulteriormente di categoria.

 

Iniziamo con la cosa più importante: come stai? Ci eravamo lasciati ad Agosto, nell’intervista che ti aveva fatto Emanuele Malaguti, che eri carica per la ripresa delle attività visto il lungo stop dell’anno scorso, ma purtroppo a Novembre ti sei fatta nuovamente male. Quando ti potremo rivedere in campo?

Sto bene, ho ripreso ad allenarmi e vorrei già essere in campo, ma devo evitare traumi al volto ancora per un paio di settimane. L'innesto che mi hanno messo per riparare la frattura del pavimento orbitale necessita di un po' di tempo di stop. Secondo i medici dovrò saltare anche la prima importantissima partita della ripresa, contro il Pontedera. Mi dispiace moltissimo non essere in campo con le ragazze, ma so che daranno il massimo per portare a casa questo match delicatissimo.

Come ci raccontavi ad inizio stagione, la società si è mossa bene per fare una squadra competitiva, ed in effetti siete in lotta per le prime posizioni, ma c’è stato qualche intoppo di natura fisica…

La squadra secondo il mio parere è molto competitiva, purtroppo ci abbiamo messo un po' a trovare l'equilibrio giusto in campo e qualche infortunio di troppo ci ha messo i bastoni fra le ruote.

I punti che vi separano dalla vetta non sono tantissimi, ma le prime della classe viaggiano ad una velocità impressionante. Contro San Marino avete avuto anche un po’ di sfortuna ed avete perso, contro Perugia invece avete pareggiano in casa loro, una cosa non così semplice. Vuol dire che la squadra è all’altezza del compito: riuscirete a recuperare quei punti e giocarvela fino all’ultima domenica?

Abbiamo perso dei punti importanti per strada, e siamo consapevoli di non poter sbagliare ancora. Sul campo abbiamo dimostrato di poter dire la nostra, ma i risultati non dicono lo stesso. L'obiettivo è sicuramente risalire la classifica e vincere gli scontri diretti, è un campionato lungo, ma, non essendoci playoff, alla fine vince chi ha dimostrato di più durante tutto l'anno. Credo in questo gruppo e nel valore della squadra e penso che ce la giocheremo fino alla fine col coltello fra i denti.

Pur essendo quarte, ad oggi siete la seconda miglior difesa del campionato, ma solo le formazioni in zona retrocessione hanno segnato meno di voi: siete tutte molto concentrate sulla fase difensiva, o vi manca un po’ di convinzione in avanti?

Forse entrambe le risposte. Abbiamo lavorato tanto a inizio anno sul reparto difensivo e la fase di non possesso, davanti abbiamo perso probabilmente un po' di fiducia, ma già dalle ultime partite ho visto più convinzione sotto porta e sono arrivati dei bei goal, anche da diverse giocatrici.

Il calcio femminile vive soprattutto di passione, visto che nonostante gli sforzi della vostra società (e non solo), il movimento non naviga certo nell’oro. Questo fa si che nonostante l’impegno della società Bologna FC Femminile, alcune ragazze che arrivano da fuori città abbiano difficoltà a seguire tutti gli allenamenti. Come si vive uno spogliatoio in cui qualcuno rischia di essere assente per motivi di residenza?

Hai centrato un punto cruciale. Non essendo professioniste siamo tutte lavoratrici o studentesse, c'è anche chi studia o lavora lontano da Bologna e purtroppo non può allenarsi tutta la settimana con noi. Tutte facciamo sacrifici, chi più chi meno, e non è semplice, ma la forte determinazione e l'enorme passione per questo sport ci rendono un gruppo unito e con un unico obbiettivo.

Grazie Veronica, in attesa di rivederti in campo, auguri di Buon Anno.

Grazie mille e Buon Anno a voi ed a tutti i lettori.

Ultima modifica il Mercoledì, 02 Gennaio 2019 09:24
Simone Zanetti

Simone Zanetti (aka Eldias), parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.