Stampa questa pagina
Filippo Inzaghi durante gli allenamenti a Casteldebole Filippo Inzaghi durante gli allenamenti a Casteldebole Sara Melotti

Bologna-Frosinone: La conferenza stampa di Filippo Inzaghi

Scritto da  Gen 26, 2019

Dopo le parole di Saputo nell'ambito della presentazione del progetto stadio, arrivate nella giornata di ieri, è il turno di Filippo Inzaghi con l'allenatore rossoblù che ha presentato la sfida interna contro il Frosinone nell'abituale conferenza stampa pre partita. 

Domani guardando la classifica sembrerebbe che non sia partita...

"Sappiamo che giochiamo in casa e la nostra gente sarà l'arma in più. Abbiamo il dovere di fare una grande partita. E' obbligatorio vincere ma si sa che può succedere di tutto. Dobbiamo ripartire dalle prestazioni di Napoli e Ferrara e dar loro seguito. Giocando così la vittoria dovrà arrivare per forza e speriamo arrivi domani"

Perchè la tua squadra è così cambiata nel secondo tempo a Ferrara?

"La squadra per sessanta minuti ha corso molto. In una partita non si possono fare tutti i novanta minuti con quel ritmo. La squadra meritava di fare goal e domani dobbiamo ripere la stessa gara cercando di vincere."

Che cosa suggerisce la cifra delle ultime mezze ore nelle quali fate meno e subite di più a livello di goal?

"Probabilmente dovremmo gestire meglio le forze e chiudere prima la partita. Dobbiamo essere più bravi, sono tutti fattori importanti ma guardo anche ad altre cose come lo spirito con il quale si affronta la gara. Sono sicuro che arriveremo a prenderci le nostre soddisfazioni"

Avanti così con Palacio in quella posizione? O giocherà Santander?

"Palacio giocherà sicuramente ma ancora non so dove, non ho ancora deciso. Ho solo l'imbarazzo della scelta davanti perché stanno tutti molto bene. Palacio giocherà seconda punta se giocheranno Santander o Destro."

Ti aspettavi un altro arrivo questa settimana? Hai letto le parole di Saputo?

"So cosa pensa il presidente di me. Sono consapevole della scelta che ho fatto e voglio dare soddisfazione a questa società e a questo pubblico. Il mercato nasconde incognite ma domani non ci sono scuse, chi c'è dovrà fare una grande partita. Chi resterà dovrà far raggiungere alla squadra il nostro traguardo"

Uscita di De Maio presume l'arrivo di un altro centrale ?

"Qui per giocare bisogna sudarsi il posto. De Maio ha deciso di andare a giocare altrove. Qua si sa che bisogna faticare ed ora il mercato non è il mio primo pensiero."

Sul Frosinone?

"Prima con Baroni aveva fatto comunque belle partite. Ha cambiato guida tenica da poco e dobbiamo avere rispetto dei valori degli avversari. Noi sappiamo che dobbiamo giocare con intelligenza per portare a casa i tre punti"

Soriano e Sansone li hai visti bene a Ferrara?

"Hanno entrambi grande palleggio e personalità. Soriano è quello più avanti dei due, Sansone ha invece meno minuti nelle gambe ma la sua condizione è comunque buona. Lui può regalare quei colpi che ci servono la davanti. Tutti eddue si sono integrati molto bene al momento"

Dzemaili fermo per un problema fisico. Rientra però nei piani del club?

"Da infortunato e non convocato è venuto comunque a Ferrara. Si è dimostrato un capitano. Purtroppo ha una lesione al polpaccio e quando rientrerà ci darà una grande mano"

 

 

Ultima modifica il Sabato, 26 Gennaio 2019 15:19
Sara Melotti

Sarina per gli amici. Inviata multitasking, aspirante fotografa e giornalista.
Oltre alla passione per il Bologna ama la fotografia, lo sport in generale, i motori e gli animali.