Il Resto del Carlino - l'ultima impresa nel 2016 gazzetta.it

Il Resto del Carlino - l'ultima impresa nel 2016

Scritto da  Feb 04, 2019

La firma di Santander va ad aggiungersi a quelle di Giaccherini, Giardino e Di Vaio, attaccanti che come lui sono riusciti nell'impresa di sbancare la scala del calcio, avvenimento più frequente di quello che si potrebbe immaginare ma comunque dal sapore idilliaco.

Il cerchio si chiude. Il Bologna un inizio del genere a San Siro glielo doveva a Mihajlovic, perché l'ultimo successo rossoblu a Milano risale al 7 gennaio 2016 ed in quell'occasione ci pensò Giaccherini a mettere in difficoltà un Milan proprio allenato dal Serbo.

Gli altri successi recenti a Milano si contano sulle dita di una mano: marzo 2013, quando a deciderla contro l'Inter fu un sinistro al volo di Giardino su lancio di Perez e stagione 2011/2012, l'annata del 9° posto con Pioli alla guida: 0-3 secco per i felsinei sempre contro l'inter, doppietta di Di Vaio e gol di Acquafresca che su quell'azione personale decise per una volta di dimostrare tutto il suo talento. Di Vaio che in quell'occasione firmò il suo ultimo grande sigillo prima di volare in Canada a fine stagione, concludendo così come era cominciata, con un gol all'esordio in un'altra grande impresa: Milan Bologna 1-2, stagione 2008/2009 con prodezza di Valliani a chiudere i giochi per i rossoblu, la sua seconda giovinezza vissuta a Bologna.

 

 

 

Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e BolognaFc. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.