Il Resto del Carlino - Santander e Orsolini fermi ai box, ma i dubbi sono anche in difesa Sara Melotti

Il Resto del Carlino - Santander e Orsolini fermi ai box, ma i dubbi sono anche in difesa

Scritto da  Feb 07, 2019

Se la vittoria si paga cara, allora abbiamo la certezza che quella ottenuta con l’Inter sia stata proprio pesante. Dal Meazza, infatti, sono due i giocatori usciti con un problema al polpaccio: Federico Santander e Riccardo Orsolini.
Entrambi accusano un affaticamento al polpaccio, ma se il primo è in fase-infortunio da domenica sera, il secondo ci è entrato solamente ieri, proprio a causa della fatica dei 90’ (prima volta in stagione) a Milano. Non sono assolutamente da escludere i cambi di ritmo imposti dal tecnico serbo, al contrario di quelli usati da Inzaghi.
C’è poi una buona notizia: Sansone è tornato parzialmente a lavorare col gruppo, dopo due settimane passate con un problema muscolare. Ma se l’esterno si conta di recuperarlo definitivamente per domenica, El Ropero soltanto domani scioglierà i dubbi per la maglia da titolare.

Gli altri dubbi arrivano dalla difesa: il problema di Lyanco e i ritorni, dopo la squalifica, di Mattiello ed Helander costringono Mihajlovic a ridisegnar il reparto arretrato. Se Gonzalez – dopo la buona prova di Milano – dovrebbe essere confermato al centro della difesa con Danilo, sulla destra Calabresi contenderà il posto a Mbaye (com’era successo anche contro l’Inter).

Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.