Resto del Carlino - Bologna tra euforia e realismo, ma ora servono punti

Scritto da  Feb 10, 2019

Interessante il commento di Doriano Rabotti in uscita su il Resto del Carlino sulla situazione del Bologna. Il giornalista inizia dicendo che chiaramente in città si respira euforia per la vittoria contro l’Inter, una vittoria in trasferta che mancava da oltre un anno e che arriva contro una formazione ed in un campo, in cui non tutti riusciranno a strappare tutti i punti disponibili, ma continua ricordando come sia importante il realismo si Mihajlovic che in conferenza stampa ha dichiarato che non trovare continuità oggi contro il Genoa, sia come mentalità che come risultato, vorrebbe dire aver vinto inutilmente a Milano.

L’allenatore è a suo secondo debutto al Dall’Ara e sia per la precedente esperienza, sia per quanto successo nel post partita di Bologna-Frosinone, sa benissimo che i tifosi non possono aver già cancellato le precedenti delusioni e capisce che un risultato negativo, trasformerebbe l’euforia in nuovi fischi e creitiche.

Ecco perché chiunque vada in campo deve assicurare al tecnico di dare il massimo, perché solo il massimo impegno, la massima intensità e la prestazione solida possono portare a casa quel risultato che, numeri alla mano, darebbe modo al Bologna di riagganciare la zona salvezza ed un buon numero di squadre che sono in quella zona in bilico tra la Serie A e la Serie B. E’ l’unica strada insomma, per mantenere l’euforia e salvarsi.

Ultima modifica il Domenica, 10 Febbraio 2019 08:07
Simone Zanetti

Simone Zanetti (aka Eldias), parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.