Roma – Bologna: le parole di Sinisa Mihajlovic nel post partita

Scritto da  Feb 18, 2019

Oltre il danno anche la beffa, ma con questa grinta ci si salverà. Il gol di Sansone è oro che cola su un attacco che sta pian piano trovando continuità in zona rete. Quando si produce tanto poi non si segna, le leggi del calcio dicono che contro una squadra attrezzata come la Roma si finisce per perdere, nonostante non abbia dimostrato assolutamente nulla di più del Bologna. Primo tempo giocato in maniera impeccabile dai rossoblù a livello di approccio, possesso palla, passaggi e costruzione di gioco. Concretizzare era l’unica cosa da fare, ma Olsen pareva essere in serata di grazia. Partita confusa ma cinica quella dei giallorossi, che con il minimo sforzo mettono in saccoccia i 3 punti sfumati di rossoblù. Sconfitta indiscutibilmente immeritata ma, ahimè, sempre di sconfitta si parla. Certe sconfitte, però, sono meglio di altre. Si torna a casa con il rimpianto di quello che poteva essere e non è stato: toccherà riprovarci con la Juventus!

Le parole di mister Sinisa Mihajlovic nel post partita: “Non dobbiamo guardare quel che è successo alle nostre avversarie. Guardiamo solo in casa nostra, e oggi ci sarebbe stato stretto anche un pareggio ma se continueremo a giocare così i risultati verranno di conseguenza. I ragazzi sono stati bravi a capire subito cosa volevo da loro e vi garantisco che si stanno impegnando. Sono molto dispiaciuto, soprattutto per i ragazzi. Abbiamo avuto tante occasioni da gol ma se si vuole vincere la si deve buttare dentro, non vicino, altrimenti succede quel che ci è successo. Siamo stati nettamente superiori, anche a livello di tiri in porta, di palle gol e di prestazione, ma c’è bisogno di migliorare nella fase realizzativa fino ad arrivare alla concretizzazione delle occasioni. Non si possono buttare via così tante opportunità. Abbiamo avuto un po' di infortuni, soprattutto perché l’intensità dei nostri allenamenti è molto alta. Abbiamo cambiato la modalità di allenamento, e quando ci si allena così pesantemente è normale che qualcuno si infortuni lievemente. Fortunatamente niente di grave per nessuno, purtroppo è l’unica maniera di migliorare la condizione fisica. Scenderemo in campo contro la Juve arrabbiati e affamati di risultato, faremo di tutto per recuperare i tre punti persi di oggi. Lavoreremo bene in settimana e andremo a giocarcela a viso aperto. Sono molto fiducioso, con questo spirito e questa mentalità ci salveremo.”