Bologna, chi gioca contro la Juve? Tuttosport

Bologna, chi gioca contro la Juve?

Scritto da  Feb 24, 2019

In questi casi ci sono due correnti di pensiero: chi dice che è meglio affrontare la Juve in questi momenti, cioè dopo una brutta sconfitta, perchè hanno meno certezze e potrebbero andare in difficoltà fin da subito, e chi afferma che trovare una Juve ferita è come trovare un animale assetato di sangue.
Difficile prendere parte tra queste due fazioni, anche perché dipende dal tipo di reazione che la Juve vuole avere in seguito alla scoppola di Madrid ad opera del Cholo. Un 2 a 0 fuori casa fa molto male, e i precedenti danno pochissime speranze ai bianconeri di ribaltare il doppio scontro.

"Sarà difficile per noi, ma sarà dura anche per loro" ha detto Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa, tirando fuori il petto e l'orgoglio, affermando che il Bologna farà la sua partita giocando con i principi di gioco espressi in queste prime tre gare, senza pensare a chi ha davanti. La dimostrazione che dobbiamo aspettarci proprio questo ci è stata data nella sfida dell'Olimpico contro la Roma, in cui i rossoblù non hanno mostrato la minima paura nell'andare a pressare alti gli avversari e nell'attaccare la porta con tanti uomini.
Contro la Juve la squadra di Mihajlovic probabilmente tenterà di tenere un baricentro alto, cercando di bloccare le fonti di gioco bianconere. Per farlo, Sinisa potrà affidarsi a tutti i suoi ragazzi tranne Palacio, che rientrerà domani in gruppo per presentarsi domenica a Udine al 100%.
Ecco quindi le probabili scelte dei due allenatori:

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks; Pulgar, Poli; Edera, Soriano, Sansone; Santander.

Juventus (4-4-2): Perin; Caceres, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Cancelo, Bentancur, Matuidi, Bernardeschi; Ronaldo, Mandzukic.

Nel Bologna si rivedrà Lyanco al centro della difesa al fianco dell'insostituibile Danilo, mentre in avanti è aperto il ballottaggio tra Edera e il rientrante Orsolini, con il primo favorito perchè più avanti dal punto di vista fisico rispetto all'esterno di proprietà della Juventus. Del resto tutto confermato.
I bianconeri invece faranno un po' di turnover. In porta giocherà Perin, mentre in difesa riposerà probabilmente De Sciglio, con Caceres che si prenderà la maglia da titolare come terzino destro. Sulla stessa linea giocherà Cancelo, in una linea a 4 a centrocampo inedita, con Bernardeschi che darà ampiezza dalla parte opposta, con Matuidi e Bentancur in mezzo al campo. In avanti giocherà Ronaldo insieme a Mandzukic.

Sulla carta è una partita impossibile, ma darsi già per spacciati è un errore da non commettere. Provarci è d'obbligo.

Ultima modifica il Domenica, 24 Febbraio 2019 11:20
Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.