Il punto sulla classifica e sugli impegni delle pretendenti alla salvezza Bologna FC

Il punto sulla classifica e sugli impegni delle pretendenti alla salvezza

Scritto da  Mar 17, 2019

"Ora godiamoci la sosta, poi ci sarà il Sassuolo: dovremo vincere". Sono state queste le parole subito a caldo di Sinisa Mihajlovic, che dopo aver elogiato la prestazione dei suoi ragazzi ha subito spostato l'attenzione sulla sfida che andrà in scena il prossimo 31 marzo al Dall'Ara. Contro il Sassuolo sarà un match importante e complicato, sia per la forza dell'avversario, che avrà anche voglia di rifarsi dopo la sconfitta per 3 a 5 contro la Samp, sia per il peso specifico che avrà quel match.
Un successo contro i neroverdi in casa toglierebbe quasi sicuramente i rossoblù dalla zona rossa, vedendo anche i prossimi impegni di Empoli, Udinese e Spal. 

La situazione di classifica è questa: Frosinone 17, Empoli 22, Bologna 24, Udinese 25 e Spal 26. Quest'ultimi hanno fatto un buon passo in avanti vincendo ieri contro la Roma, ma il successo serale dei rossoblù ha bloccato l'urlo di gioia, visto che i ragazzi di Sinisa sono ancora a -2. 
Poco più sotto c'è l'Udinese, che deve ancora giocare ben 2 partite. Queste però sono due trasferte non proprio semplici, precisamente a Roma con la Lazio e a Napoli (oggi alle 18) contro Verdi e compagni. Nel turno successivo i ragazzi di Nicola se la vedranno col Genoa tra le mura amiche, mentre la settimana seguente, quando il Bologna andrà a Bergamo, i bianconeri sfideranno il Milan a San Siro. 

Un calendario non facile per l'Udinese, ma anche per l'Empoli, che dopo lo scontro diretto odierno contro il Frosinone, in cui i toscani per superare di nuovo i rossoblù dovranno portare a casa il punteggio pieno, dovranno sfidare la Juventus capolista a Torino, per poi ospitare il Napoli al Castellani. La settimana seguente, invece, quando il Bologna al Dall'Ara se la vedrà con l'ultima della classe, il Chievo, ci sarà lo scontro diretto tra Empoli e Udinese. Si giocherà in toscana, e sicuramente sarà un crocevia molto importante per la salvezza.

"Non guardo la classifica, non mi interessano gli avversari, mi interessa del Bologna e dei miei giocatori" ha dichiarato Mihajlovic a fine partita. Noi un'occhiata sicuramente oggi la daremo, e ritrovarci finalmente al di fuori degli ultimi 3 posti non sarebbe un brutto modo di andare alla pausa.

Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.